img_0013

 

Il CEO Tim Cook questa settimana, ha detto il suo interesse verso la realtà virtuale, così che l’azienda sarebbe pronta allo sviluppo, in un team segreto di centinaia di persone. Secondo il Financial Times, il team è stato creato attraverso questi acquisti, il bracconaggio virtuale e la realtà degli argomenti di esperti dai competitori come Microsoft e le compagnie fotografiche come la Lytro. Il gruppo segna la seconda incursione di Apple nella realtà virtuale, avendo provato una volta nel mezzo degli anni 2000 sotto l’ex CEO Steve Jobs prima di annullare il progetto perché la tecnologia non era avanzata all’ora.

Fonte: MacRumors

foto: LearnSprout

Apple, il quale ha perso terreno per il Google ChromeBook l’ultimo anno nel mercato K-12, ha acquisito il software per l’istruzione LearnSprout, il quale sviluppano programmi per le scuole, per tracciare le performance degli studenti.

La mossa di Apple potrebbe dare una forte ripresa nel mercato dell’istruzione, perché il LearnSprout è in più di 2500 scuole in 42 stati. 

Apple ha confermato l’acquisizione a Bloomberg Business, ma Apple ha rifiutato di spiegare i piani dell’azienda. 

Apple sta lavorando sui programmi per l’iPad, per fare lezioni interattive per gli studenti, accordandosi con Bloomber Repot

Fonte: CultOfMac

 

foto: nicodevitalia

 

A Marzo verrà presentato il nuovo iPad Air 3 con display 4K, 4GB  di RAM e un’autonomia di batteria migliore.

Visto che l’attuale modello di iPad Air ha una risoluzione di 2048 x 1536, avere un display da 4K sarebbe a dire il doppio della risoluzione e quindi una grafica sia di gioco che di utilizzo migliore.

Le notizie sul nuovo iPad Air 3 in arrivo a Marzo, si pensa che potrà includere l’utilizzo della Apple Pencil (ovviamente venduta separatamente), e si pensa a delle grandi vendite. I pannelli 4K saranno fatti da una generale soluzione di interfaccia e mantenendo lo standard TPK.

Avendo a disposizione anche la Apple Pencil per il modello Air degli iPad e solo per l’Air 3 e ovviamente il Pro, sarebbe una cosa molto comoda per tutti, dagli artisti, per prendere appunti a scuola e molto altro, come per l’iPad Pro, solo che li abbiamo un display molto più grande.

Questo nuovo modello di iPad, dovrebbe montare il chip A9X, avere un flash posteriore e una fotocamera migliorata.

Fonte: CultOfMac

Fonte: Emotient

Fonte: Emotient

 

Apple ha acquistato l’azienda che si occupa di intelligenza artificiale delle emozioni. Il tutto è stato riportato dal The Wall Street Journal. Secondo il sito emotient.com, l’azienda Emotient usa l’intelligenza artificiale per leggere le emozioni attraverso l’analisi delle espressioni facciali. La tecnologia Emotient era precedentemente utilizzata dagli inserzionisti per determinare le reazioni emozionali per gli annunci. Permette così agli inserzionisti di sapere dove una pubblicità era stata notificata, e quindi di come le persone rispondono e quale è la loro reazione se era positiva o no. La tecnologia utilizza una telecamera per catturare a video quello che viene poi analizzato per “capire a riguardo lo stato emozionale degli utilizzatori”.

L’azienda Emotient è il leader nella rilevazione delle emozioni e l’analisi sentimentale, tutto parte di un suono di marketing neurologico che questa è la guida in un salto di qualità nella comprensione del cliente. I nostri servizi quantificano la risposta emotiva, portando a intuizioni e le azioni che migliorano i vostri prodotti e come li commercializziamo “. Un portavoce Apple, ha confermato l’acquisizione, da quanto riportato dal The Wall Street Journal con questa dichiarazione di acquisto standard: “Apple compra le aziende più piccole volta a volta, non discutendo dello scopo o del piano”. Non si sa per ora cosa Apple farà con questo acquisto. Apple ha anche acquistato Percepito, l’azienda che si focalizza nell’istruzione profonda e nel sistema di riconoscimento dell’immagine, e a Settembre, Apple ha acquistato l’azienda Faceshift, che si occupa della cattura dei movimenti in tempo reale, quindi un’azienda che lavora sulla tecnologia per catturare le espressioni facciali usando sensori 3D.

 

 

 

Fonte: MacRumors

Oggi Apple ha annunciato il record vendite di app su App Store mai visto prima. Il record più grande di sempre raggiungendo 1.1 miliardi di dollari in applicazioni e acquisti in app, durante il periodo delle due settimane fino al 3 Gennaio 2016. Durante le feste natalizie e il nuovo anno, entrambi formano un singolo giorno da record. Apple ha pagato 40 miliardi di dollari agli sviluppatori, fin dal lancio dell’App Store nel 2008. Il capo del marketing di Apple Phil Schiller ha detto che le vendite su App Store hanno venduto sui 20 miliardi di dollari nel 2015:

” Durante la stagione delle  feste l’App Store ha ottenuto un posto nel libro dei record. Siamo molto emozionati per i nostri utilizzatori che hanno scaricato le app e siamo orgogliosi, così che molte applicazioni per iPhone, iPad, Mac, Apple Watch e Apple TV, spendendo oltre 20 miliardi di dollari sull’App Store nell’ultimo anno. Phil Schiller è il Senior vice president Wordwide Marketing di Apple. Noi ringraziamo tutti gli sviluppatori per aver creato le più innovative ed emozionati applicazioni per tutti gli utilizzatori. Non vedremo l’ora di vedere cosa arriverà nel 2016. ”

Apple è ora responsabile per la creazione e il sostegno di 1.9 milioni di posti di lavoro negli stati uniti. Quasi 3/4 di questi posti di lavoro, oltre 1.4 milioni sono riconducibili alla comunità dei creatori di app, ingegneri software e imprenditori che creano applicazioni per iOS, così anche come impieghi non tecnologici sostenuti direttamente e indirettamente dall’App economy (Una stima sull’impatto occupazionale basata sulla ricerca del Dr. Michael Madel, Progressive Policy Institute. App economy Jobs in the United States, 6 Gennaio 2016). Apple aveva riportato che l’App economy per iOS ha creato 1.2 milioni di posti di lavoro in Europa e 1.4 milioni di posti di lavoro in Cina.

In gran parte sono state vendute molte app di categoria Gaming, Social Network e Intrattenimento. Nella categoria Gaming le principali app che hanno dato un grosso successo sono Mincraft: Pocket Edition, Trivia Crack e Heads Up!, per il Social Network sono andate molto Facebook Messenger, WeChat e SnapChat e app di Intrattenimento invece Netflix, Hulu e Match.
Apple ha fin da sempre rivoluzionato la tecnologia fin dal primo Machintosh, introdotto nel 1984. Apple ancora oggi accompagna il mondo dell’innovazione con iPhone, iPad, Mac, Apple Watch e Apple TV, con le quattro piattaforme iOS, OS X, watchOS e tvOS e i servizi innovativi quali App Store, Apple Pay, Apple Music e iCloud con 100.000 dipendenti Apple che da sempre e lo faranno sempre, nel realizzare i migliori prodotti sul pianeta e a lasciare il nostro pianeta migliore di come lo abbiamo trovato.