Apple ha da poco pubblicato uno spot per mettere in risalto la festa che stà per arrivare. In questo spot, Apple mette in risalto l’amore che c’è, sia per questa festa, che, per le persone a noi più care. Nello spot, si vede una ragazza che nel mezzo della città inizia a ballare, facendo partire la musica dal suo iPhone X. Indossando le AirPods, inizia a ballare e poi ad un certo punto si scontra con un’altra persona, un ragazzo, e da lì inizia l’amore che c’è tra il ballo e la festività natalizia. La ragazza esegue anche un salto mortale all’indietro e poi continuano il ballo. Verso la fine dello spot, tentano di baciarsi ma poi si conclude con la fine del ballo. Così Apple in questo spot come fatto altre volte, mette in risalto questa ma come altre feste.

L’area visitatori del nuovo Apple Park è ora aperto al pubblico, da questa mattina, ora americana, permettendo ai fanatici Apple di visitare il centro.

appleparkvisitorscenter-800x450

Questa area permetterà d’ora in poi ai vistatori nonché fanatici Apple, di visitare l’area dedicata del nuovo campus.

visitorscentermodelapplepark-800x539.jpg

In questa nuova area ci sono spazi aperti, così la gente potrà passare del tempo in questo posto. All’interno della sala, ci sarà anche un grande tavolo dove la gente con degli iPad Pro e iPhone potrà visionare tutto il campus, grazie all’AR, alla realtà aumentata.

visitorscentermerchandiseapplepark-800x523.jpg

Ovviamente non potranno che mancare i gadget e altre svariate cose interessanti, nonché anche un bar, dove la gente potrà sedersi e godersi il posto.

visitorscenterterraceapplepark-800x535.jpg

I tempi di spedizione del nuovo iPhone X sono scesi a 2/3 settimane. Quindi ora sarà possibile ricevere l’iPhone il prima possibile.

Screenshot 2017-11-16 10.49.14.png

Foto: Apple

D’ora in poi i tempi saranno relativamente brevi, rispetto alle prime volte che ci voleva più tempo. Vi terrò aggiornati tramite questo articolo, su nuovi aggiornamenti.

26509845269_0d456224c4_b

Foto: Martin Hajek

Secondo quanto riferito dall’analista del KGI Securities Ming-Chi Kuo, che Apple rilascerà un iPhone X Plus con il display più grande che l’azienda abbia mai fatto.

Il display dell’iPhone X Plus avrà dai 400 a 500 ppi (pixels per inch), con una forte densità di pixel. Mentre per la versione di display LCD da 6.1″, avrà tra i 320 e 330 ppi.

Mentre Kuo non ha voluto dare una stima sui prezzi di iPhone X Plus, possiamo pensare che Apple penserà di fare una versione di X circa intorno ai $ 649-749, quindi in Italia si aggierà circa 100 euro in più, quindi potrebbe aggirarsi dagli € 749 a € 849.

Quindi, ricapitolando, i display dei prossimi iPhone X, potranno introdurre i display TFT-LCD (thin-film-transistor), una tecnologia particolare ma che per i nuovi display a full screen risulteranno un fattore molto utile per migliorare la qualità delle immagini e anche per molto altro!

8c828283a4e1b88dcfdda0f6621ec500-1024x665

AirDrop, il modo per condividere file tra dispositivi Apple, è ora stato creato un clone da Microsoft. Microsoft ha quindi creato questo clone di AirDrop, per condividere file tra dispositivi Windows e altri, semplicemente tramite bluetooth.

Microsoft durante il suo annuncio fatto qui,  “Announcing Windows 10 Insider Preview, la build 17035 per PC”.

In questa nuova build ci sono miglioramenti nel browser Microsoft Edge, salvataggio di file .epub gratuiti, nuove opzioni nella gestione dei libri e la funzionalità clone di AirDrop, che si chiama Near Share. Near Share starebbe a signficare condividere file in un certo raggio.

a7867ad17deae342f8943ca5e2049666

 

 

au_studentcoding_everyonecancode_20171108

 

“We launched the Everyone Can Code initiative less than a year ago with the ambitious goal of offering instruction in coding to as many people as possible. Our program has been incredibly popular among US schools and colleges, and today marks an important step forward as we expand internationally,” said Tim Cook, Apple’s CEO. “We are proud to work with RMIT and many other schools around the world who share our vision of empowering students with tools that can help them change the world.”

“Abbiamo lanciato l’iniziativa Everyone Can Code meno di un anno fa con obbiettivi ambiziosi per offire istruzioni nel coding a molte persone come possibile. Il nostro programma è diventato incredibilmente popolare nelle scuole statunitensi e nei collegi, e oggi marchiamo un importante passo avanti, che noi espandiamo a livello internazionale”. dice Tim Cook Apple CEO. “Siamo orgogliosi di lavorare con la RMIT University e molte altre scuole in giro nel per il mondo, chi condivide la nostra vision per abilitare gli studenti con strumenti che possono aiutarli a cambiare il mondo.”

Secondo quanto ha riferito la Apple, la RMIT Unversity offrirà una ampia implementazione delle tecnologie Apple, per lo sviluppo di App con il Curriculum Swift, rendendo il corso anche disponibile online, come per il caso della Standford University, che attraverso iTunes U, l’app per seguire i corsi universitari. I corsi saranno anche disponibili in sede al RMIT City Campus.

Apple ha già introdotto il Curriculum Swift per lo sviluppo di App. Alcuni dei materiali sono già disponibili su iBooks Store, i libri per apprendere il linguaggio di programmazione di Apple, Swift.

Fonte: Apple

Screenshot 2017-11-09 06.46.53.png

Secondo quanto riferito dall’analista Ming-Chi Kuo, l’iPad Pro del 2018 potrebbe implementare la features True Depth Camera per il Face ID. Quindi nel marzo 2018 il prossimo iPad Pro forse implementerà il Face ID, come per l’iPhone X. Questa sarebbe una cosa molto interessante, ovviamente starebbe al passo con l’iPhone X.

Non è ancora certo, ma si potrebbe pensare anche ad un iPad Pro o una versione a parte tipo iPad Pro X senza il tasto Home, ma proprio come il modello di iPhone X. Cosa ne pensate?

iPad Pro X con ricarica wireless, chip A11 Bionic con architettura a 64 bit, coprocessore di movimento M11, motore neurale, e molto altro.

Ovviamente ci saranno due probabili archiviazioni, una da 512 GB e forse un’altra da 1TB, ovviamente queste sono solo mie ipotesi, sempre se poi verrà rilasciato un iPad Pro X.

Il prossimo iPad Pro X, si potrà aggirare intorno a questa lista prezzi:

iPad Pro X Prezzi

Vedremo cosa Apple ci terrà in serbo per marzo 2018.