AppleEvent11March18

 

Let’s take a field trip“, questo è lo slogan dell’evento Apple dedicato al mondo scolastico. In questo evento è stato presentato l’attesissimo iPad low-cost, MA, finalmente con la nuova Apple Pencil. iPad da 9,7″ che parte dai € 359 per il modello da 32 GB e l’altro modello, da 128 GB costa € 449.

Schermata 2018-03-27 alle 22.09.41.png

Specifiche Tecniche iPad

  • Supporta la Apple Pencil.
  • Processore: Chip A10 Fusion .
  • Display: Multi-Touch LED 9,7″ (diagonale), 2048×1536 pixel a 264 ppi.
  • Foto e videocamera: Fotocamera da 8 megapixel, LivePhotos, AutoFocus, registrazione di video HD (1080p), Slow-motion (120 fps), Videocamera FaceTime HD, apertura del diaframma ƒ/2.2, RetinaFlash, sensore BSI (backside illumination).
  • Cellulare e wireless: Modello Wi-Fi, Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac; dual band (2,4 GHz e 5GHz); HT80 con tecnologia MIMO, Bluetooth 4.2. Modello Wi-Fi + Cellular Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac; dual band (2,4 GHz e 5GHz); HT80 con tecnologia MIMO, Bluetooth 4.2, LTE.

Il nuovissimo iPad è disponibile nelle seguenti tre colorazioni (Argento, Oro e Grigio siderale).

Schermata 2018-03-28 alle 07.16.26.png

ClassKit e Schoolwork

Schermata 2018-03-27 alle 20.40.39.png

Apple ClassKit

ClassKit è il nuovo framework di Apple, che permetterà agli sviluppatori, di creare app che permetteranno sia agli studenti che docenti, di interagire con esse svolgendo compiti/esercizi e permettere ai docenti di vedere in tempo reale il progresso, su come gli alunni stanno svolgendo tale incarico. Quindi sia studenti che docenti avranno a disposizione un iPad , ciascuno per ogni studente e anche per i vari docenti (nonché, un Mac), con l’app Schoolwork (disponibile presto).

xiaomi-mi-mix-2s-7-658x329

Foto: Xiaomi

Xiaomi ha presentato ufficialmente il suo nuovo smartphone, lo Xiaomi Mi MIX 2S.

Questo è il nuovo smartphone TOP di Gamma dell’azienda cinese con schermo full screen. Questo prodotto è uscito prima del previsto, prima rispetto ad Huawei P20, eredita molto dal suo predecessore e diventa uno smartphone molto più potente rispetto al passato.

Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 5,99″ full HD+ con 1.080 x 2.160 di risoluzione, 18:9 display IPS LCD.
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 845 con GPU Adreno 630.
  • RAM: dai 6 ai 8 GB LPDDR4x.
  • Memoria interna: le configurazioni sono dalla base: 64 GB, 128 GB fino ai 256 GB UFS 2.1.
  • Fotocamera posteriore: 12 megapixel 26mm wide-angle, sensore Sony IMX363 1/2,6″, apertura grandangolare f/1.8, 1,4 µm dimensione pixel, dual-tone LED flash, 4-axis OIS + 12 megapixel 46mm telephoto (circa 2x), sensore da 1/3,4″, f/2.4 aperture.
  • Fotocamera frontale: 5 megapixel OV5675.
  • Connetività: dual SIM (nano + nano), LTE, Wi-Fi 802.11ac dual-band (2,4 / 5 GHx), Bluetooth 5, GPS, NFC, USB Type-C.
  • Batteria: 3.400 mAh con il fast e wireless charging.
  • Dimensioni: 150,9 x 74,9 x 8,1 mm.
  • Peso: 192 grammi.
  • Sistema Operativo: Android 8.1 Oreo con MIUI 9.5.

Supporta la banda 2.0, ma manca però il jack audio da 3,5 e nel retro del device, si trova il sensore per lo sblocco tramite impronta digitale. L’AI (Artificial Intelligence, Intelligenza Artificiale) è l’elemento che “sta al centro della scena”. Grazie all’AI, la fotocamera del dispositivo potrà riconoscere i volti anche quando si è in modalità ritratto, ma può anche ottimizzare il contrasto, la luminosità e molti altri parametri per le foto e non solo.

Xiaomi è stata anche scelta come il suo miglior dispositivo in termini di camera phone, da DxOMark, dandoli 101 punti nelle foto (97 complessivi, ma i video risultano non essere di eccezionali, mentre sull’iPhone X e i Pixel 2, risultano relativamente meglio.

Data di uscita e prezzo

Il nuovissimo Xiaomi Mi MIX 2S sarà disponibile nei seguenti colori (bianco, nero) alla modica cifra di 3.299 yuan (intorno ai 420 €) per la versione 6 da 64 GB mentre, per il modello da 128 GB, andrà a costare sui 3.999 yuan (intorno ai 513 €).

Fonte: Xiaomi Italia

Schermata 2018-03-27 alle 13.34.35

Siamo oramai vicini all’evento che si terrà a Chicago presso la Lane Tech College Prep High School, dove Apple presenterà un nuovo iPad economico, dedicato agli studenti e docenti. Apple ha da poco chiuso gli store Online e quindi possiamo dire che ci saranno nuovi prodotti in arrivo.  L’evento si terrà alle ore 10:00 am PDT (ora centrale).

 

core-ml-ibm-watson

Apple ha mandato una mail a tutti gli sviluppatori, nella quale mostra l’unione con IBM, con il servizio IBM Watson. Un nuovo modo, più semplice, ma, allo stesso tempo, potente e flessibile. Questa unione, aiuta gli sviluppatori a creare app sempre con il Machine Learning, ma, con un forte tocco di Learning in più.

Apple&IBM.png

Mail da Apple

 

Grazie ad IBM Watson Services per CoreML, si possono creare app che fanno leva sui modelli Watson, per i dispositivi iPhone e iPad, anche offlineLe app che gli sviluppatori creeranno, possono analizzare le immagini nell’immediato, classificare in modo accurato i contenuti visuali e semplicemente, trainare i modelli, usando i servizi Watson, così, gli sviluppatori potranno creare app con modelli pre-istruiti o istruirli loro stessi.

Schermata 2018-03-20 alle 22.06.03

Un importante passo è stato fatto da Apple, ed ora che ci avviciniamo sempre di più all’evento speciale situato a Chicago, il 27 Marzo, dove Apple punterà molto sull’istruzione.

Fonte: Apple Developer

L’impianto di produzione di Apple in Santa Clara, California, Apple starebbe progettando e sviluppando semplici test di display Micro-LED, secondo quanto riportato da Bloomberg.

MicroLED

Impianto di produzione Apple in California, Santa Clara

“La tecnologia sta facendo importanti passi nella produzione di future implementazioni di schermi Micro-LED, quanto discusso da interni, nell’impianto di produzione di Apple. I display Micro-LED usano un differente composto di emissioni di luce, invece degli attuali display OLED, permettendo in un futuro non troppo lontano, di fare dei gadget più luminosi, sottili e permettere meno consumo di energia e più durata alla batteria.”

Il desiderio di Apple è quello di espandere le proprie catene di montaggio, oltre a quelle di Samsung, nel quale ci sono stati molti rumors, nella quale Apple avrebbe speso miliardi di dollari per aiutare LG a produrre i display per l’iPhone X Plus.

Secondo molti, dopo i display OLED, si pensa che la prossima tecnologia per gli schermi dei futuri device, sarà proprio la tecnologia Micro-LED, ed, Apple sarebbe proprio interessata ad implementere prossimamente questa tecnologia, secondo l’ultima acquisizione di Micro-LED firmata LuxVue, tornando nel 2014.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Apple, probabilmente, implementerà questa tecnolgia nell’arco di un paio d’anni, quindi entro un paio di anni, troveremo prodotti commercializzati con questa tecnologia.

“L’impianto californiano è molto piccolo per una produzione di massa, ma l’azienda vorrebbe mantenere la tecnologia di sua proprietà, distante dai suoi partner, il più lontano possibile, secondo quanto riferito da una delle persone. “Noi investiamo molti soldi nel nostro impianto di produzione,” dice questa persona. “E’ abbastanza grande attraversare le costruzioni ingegneristiche [e] permetterci di mantere ogni cosa in-house durante le fasi di sviluppo.”

Apple starebbe quindi sviluppando questa tecnologia presso il R&D center in Taiwan, ma alla fine dello scorso anno,  è stato riportato dall’azienda che si starebbe cercando di aumentare i propri sforzi nel centro.

schermata-2016-10-27-alle-23-16-06

Le vendite dei MacBook nel 2018 cresceranno notevolmente, se le previsioni degli analisti risulteranno corrette. Questo permetterà ad Apple di avere un forte crescita annuale rispetto agli iPhone e iPad.

L’analista Ming-Chi Kuo del KGI Securities prevede che le vendite dei MacBook cresceranno dal 13 % al 16 % durante l’anno.

La previsione di crescita è anche per gli iPad, il quale salirà dal 7 % al 10 % di crescita nelle vendite dei tablet di casa cupertino, mentre, gli analisti non sono ottimisti sulle vendite degli iPhone, che, saliranno da 4 % al 6 % di crescita.

Ci si aspetterebbe invece, quanto riferito da Kuo, che durante la seconda metà di quest’anno, ci sarà una maggiore crescita per i nuovi prodotti che durante il 2018 verranno rilasciati.

Quanto riferito da Kuo agli investitori (tramite StreetInsider), secondo le sue aspettative, la domanda di crescita per i MacBook Pro con TouchBar crescerà notevolemente, aumentando le fortune per l’azienda. In poche parole, una forte domanda sui MacBook Pro con Touch Bar, aumenterà la crescita all’azienda, ottenendo un maggiore margine di guadagno.

Nuovo MacBook Air

L’analista del KGI avrebbe anche riferito che il nuovo Mac, costerà meno, secondo i vari rumors trepelati. Il nuovo Air di Apple potrebbe avere un prezzo intorno ai 799$ e 899$, notevolemente pù inferiori rispetto al modello corrente il quale parte da 999$.

Quindi avremo un Mac Book Air con retina display e più potente, ma, potremo vederlo più basso in termini di prezzo, rispetto al MacBook o ai precedenti modelli del MacBook Air?

Staremo a vedere il 27 Marzo, durante il Keynote che si terrà a Chicago, dove verranno presentati innumerevoli aggiornamenti nel settore scolastico, quindi per stuenti e docenti, con nuovi modi di apprendere e anche per il mondo della programmazione.

 

Apple terrà un evento a Chicago, dove si focalizzerà sugli studenti e docenti.

Sono stati invitati i giornalisti a questo evento, che si terrà martedì 27 Marzo alle ore 10:00 (ora centrale) presso la Tech College Prep High School, l’evento si focalizzerà su “creare nuove idee per studenti e docenti”.

AppleEvent11March18

In questo evento Apple presenterà un Mac Book Air economico, nuovi iPad, ma anche rilasceràll”Apple AirPower (basetta per caricare iPhone ed Apple Watch), miglioramenti per la versione di iOS 11.3 e la possibilità di un rilascio del nuovo iPhone SE 2, ma potrebbe presentare anche qualche novità interessante, vedremo cosa, al giorno del Keynote ?.

 

Apple ha confermato ufficialmente le conferenza dedicata agli sviluppatori si terrà dal 4 all’8 giugno presso il McEnery Convention Center a San Jose (CA) California.

Questo evento sarà pieno di novità e pieno forse anche di sorprese per i Devs. Apple ha in piano molte cose, infatti, per questa WWDC, ci saranno molte novità interessanti, ma probabilmente, verrà svelata una One More Things, ???.

Se Apple deciderà di svelare la One More Things, potrà molto probabilmente presentare i propri occhiali o visore, per l’AR, la realtà aumentata!

In questa immagine sopra, come noterai, dice già molto, ma non tutto. Si intuisce dall’immagine della WWDC che ci sono elementi della UI (User Interface) di iOS e macOS, infatti come tutte le WWDC, Apple presenta aggiornamenti ai vari sistemi operativi, quindi, iOS 12, macOS 10.14, tvOS 12 e watchOS 5.