iPhoneXS_Lawsuit

Questa settimana è partita una causa legale contro Apple per via dell’immagine di Marketing dell’iPhone XS, nel quale non mette in evidenza il notch (la parte superiore, con i vari sensori) dell’iPhone.

L’avvocato per i qurelanti afferma di aver preordinato un iPhone XS Max, incosapevole del fatto che “mancavano dei pixel” sulla parte superiore smussata o il notch.

Nelle 55 pagine di causa, postate su Scribd (tramite Business Insider), il querelante ha avuto diversi problemi, con quale materiale di marketing, promuova “un falso numero di pixel“, grazie al notch e ai bordi arrotondati, esclusivi di iPhone XS e XS Max. A sua volta, questo, taglia fuori una buona valutazione del bene.

La causa prende il problema specifico con il numero di pixel e la risoluzione di iPhone XS e XS Max. Un’estratto dalla fonte puo’ essere letto in basso (versione tradotta).

Il sito web degli imputati, è progettato per incoraggiare il confronto tra i Prodotti e gli Imputati degli altri telefoni. Questi confronti sono un’inganno, perché i prodotti hanno uno schermo con un numero di pixel falsi, che, vengono sovrarappresentati in modo drammatico il numero di sottopixel dei telefoni.

L’iPhone X, è stato pubblicizzato avendo 2436×1125 pixel, ma, in realtà, non usa il vero numero di pixel con rosso, verde e blu (RGB) di sottopixel in ogni pixel.

Invece, il Prodotto, ha solo un falso schermo di pixel, con solo due sottopixel per falso pixel (2436×1125 x 2 = 5,481,000 sottopixel), e, attualmente, non ha affatto alcun sottopixel nel notch, nella parte superiore dello schermo o nell’area dove ci sono gli angoli del display. In contrasto, l’iPhone 8 Plus ha un alta qualità dello schermo rispetto al Prodotto, con più sottopixel del Prodotto (1920×1080 pixel x 3 sottopixel per pixel = 6,220,800 sottopixel). In contrasto al Prodotto, l’iPhone 8 Plus non ha un notch nella parte superiore dello schermo o dei bordi smussati nell’area del display.

La causa, inoltre chiama l’iPhone 8 Plus come un dispositivo superiore, rispetto ai telefoni “più economici” e all’iPhone XS.

Tra i clienti c’è il querelante Davis e Sponchiado, facendo valere gli imputati [Apple] la campagna marketing, raffigurando i prodotti che hanno schermi superiori, invece dei telefoni economici, includendo l’iPhone 8 Plus, che ha dei pixel genuini sullo schermo, un’ampia area superficiale rettangolare, rispetto ai prodotti, e, venduto per il prezzo più basso dei Prodotti.

Archiviato nel Northern District of California, la causa è in attesa dello stato per la class-action, e, mentre rimane di essere vista quando frutterà qualcosa o meno, non sembra sorprendente vedere Apple avere problemi di marketing recenti.

Fonte: Business Insider

Se avessi mai considerato di irrompere in un’Apple Store con il camion della U-Haul, non preoccuparti, non funziona !

43E49725-159B-4229-AC7C-7B2015AA1516-780x456

Furgone U-Haul 0 – Apple Store 1 | Foto: Berkeley Police Department

Un paio di ragazzi hanno provato ad entrare nell’Apple Store a Berkeley in California la scorsa notte, andando via senza alcuna merce Apple.

La Berkeley Police Department ha indagato dopo che è partita l’allarme antifurto dell’Apple Store alle ore 3:20 del mattino. Gli ufficiali, hanno trovato un furgone della U-Haul “era stato guidato contro l’entrata, la vetrata principale,” secondo Berkeleyside.

Comunque, i criminali apparentemente non sono stati capaci di entrare nel negozio, grazie ad un cancello di sicurezza metallico, nonostante avessere utilizzato le maniere forti.

I ladri agli Apple Store sono cose molto comuni

Questo non è quello che era accaduto nel 2014. Tempo dietro, una macchina, con pieno successo, è entrata, tramite le finestre e il cancello di sicurezza dell’Apple Store. Gli autori hanno gestito il furto, rubando alcuni computer durante il loro tentativo.

Sfortunatamente, non è inusuale per i criminali di prendere come bersaglio i negozi Apple. Un Apple Store a Bordeaux, Francia, è stato svaligiato la scorsa settimana durante le proteste anti-governo, per esempio. C’è stata un’ondata di rapine a sorpresa in questo autunno che è risultato con ben 17 persone arrestate.

Fonte: CultOfMac

Nel 2019, Apple continuerà ad offrire gli iPhone con differenti dimensioni e prezzi, per fornire differenti scelte ai clienti.

iPhoneXS

Foto: Apple

Nel 2018 Apple ha prodotto l’Iphone XS (5,8 pollici) e l’iPhone XS Max (6,5 pollici), e l’iPhone XR (6,1 pollici). I due iPhone XS hanno un prezzo elevato, che parte da € 1.189, mentre l’iPhone XR parte da € 889.

Si pensa che i prossimi iPhone saranno identici in termini di Design, ma, forse verrà aggiunto il supporto allo schermo OLED, sostituita la porta lightining con la USB-C, come visto dall’evento Apple di fine Ottobre, sui nuovi iPad Pro.

I prossimi iPhone avranno la porta USB-C, Processore A13, tre fotocamere posteriori, cambiamenti al Sistema Front-Facing TrueDepth Camera e il Supporto alla Apple Pencil.

Tutti gli iPhone del 2019 adotteranno il Chip A13 da TSMC, fornitore di chip per la Apple. Questi aggiornamenti teoricamente porteranno miglioramenti in termini di performance ed efficenza, e il chip A13 non sarà differente.

Molti rumors hanno riferito che la Apple potrebbe pianificare  l’uso di tre lenti per la fotocamera posteriore per gli iPhone del 2019, il quale potrebbero esser capaci di catturare più dettagli sulla profondità e la distanza, per premettere lo stile TrueDepth con nuove funzionalità per Realtà Aumentata (AR – Augmented Reality) di Apple.

Non è del tutto chiaro se questo è il piano di Apple, in tal caso, gli ultimi rumors, suggeriscono che non è la direzione nel quale la Apple vuole andare. Se la Apple includerà una fotocamera con il sistema a tre lenti negli iPhone del 2019, il supporto per lo zoom ottico 3X è una possibilità e il miglioramento della qualità delle immagini, è una cosa più sicura.

Apple ha eliminato il 3D Touch nel nuovo iPhone XR, sotituendolo con una nuova feature, l’Haptic Touch (sistema a Tocco tattile) e i rumors suggeriscono che la linea di iPhone del 2019 saranno così !

Controlla sempre questa sezione Rumors, per essere aggiornato su tutti i vari rumors !

Nomi Possibili

Apple ha cambiato il suo schema standard chiamando iPhone X (pronunciato iPhone 10) nel 2017, e nel 2018, la stessa cosa con gli iPhone XS e XR. Quindi il cambiamento è, da iPhone 8 a iPhone XR (letto 10R), ma nessun iPhone 9.

Con il salto diretto al nome “X“, è difficile aspettarsi come Apple chiamerà gli iPhone del 2019. Alcune possibilità possono essere iPhone XI o iPhone 11, ma quello che verrà dopo l’iPhone XR rimane un mistero da risolvere, per ora. In basso puoi trovare tutti i nomi degli iPhone per questi ultimi 11 anni:

  • 2007 – iPhone
  • 2008 – iPhone 3G
  • 2009 – iPhone 3GS
  • 2010 – iPhone 4 (nuovo design)
  • 2011 – iPhone 4S
  • 2012 – iPhone 5 (nuovo design)
  • 2013 – iPhone 5S
  • 2014 – iPhone 6 e iPhone 6 Plus (nuovo design)
  • 2015 – iPhone 6S e iPhone 6S Plus
  • 2016 – iPhone 7 e iPhone 7 Plus
  • 2017 – iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X (nuovo design)
  • 2018 – iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR
  • 2019 – iPhone XI e XI Max?

 

Display

Apple negli ultimi anni, aveva lavorato per sostenere la sua catena di montaggio per i display OLED, per lo scopo di diversificazione e per tagliare la sua dipendenza con Samsung, l’azienda che ha prodotto i display per gli iPhone X, iPhone XS e iPhone XS Max.

Apple ha rimuginato a partnership con Japan Display, spingendosi ad usare i Display di LG, per avere delle semplificazioni sulla produzione dei display OLED, acquistando l’attrezzatura per costruire un sito per la ricerca e sviluppo di pannelli OLED in Taiwan.

Apple ha riferito di essere mirata per un’intera nuova lineup OLED ad un certo punto nel futuro, forse nel 2019, ma non è chiaro se questo sarà possibile dato l’elevato prezzo dei display OLED.

3D Touch

L’analista Blayne Curtis, dice che gli iPhone del 2019 non avranno più il 3D Touch. Apple ha eliminato il 3D Touch nell’iPhone XR, ma l’azienda protrebbe pianificare di toglierlo anche dai prossimi iPhone. Intanto gli iPhone XS e iPhone XS Max continuano ad integralo.

Processore A13

TSML sarà l’unico fornitore della prossima generazione di Chip “A13” che verranno integrati negli iPhone del 2019 e negli iPhone in arrivo in futuro. Il processore A13 sarà costruito su un TSMC 7nm con un pacchetto con una litografia a ultravioletti estrema.

Fotocamera Posteriore

iphone-x-triple-lens-martin-hajek-idropnews-800x652

Un Mockup di una fotocamera con sistema a tre lenti

I vari rumors suggeriscono che Apple è al lavoro su una tecnologia sensitiva con profondità 3D per la fotocamera posteriore, che potrebbe arrivare nel 2019.

Il Taiwan’s Economic Daily News, per esempio, ha suggerito che gli iPhone del 2019 useranno un sistema con tre lenti per la fotocamera posteriore, sistema sensitivo che offre “nel modo più avanzato” della fotocamera frontale TrueDepth, tramite un sistema con il senso di profondità a time-of-flight (ToF).

Articolo in continuo aggiornamento…

Il presidente di Qualcomm Cristiano Amon ha detto, che la battaglia tra la sua azienza e la Apple presto arriverà ad una conclusione.

qc_logo_flt_rgb_blu_pos

Foto: Qualcomm

“Immaginiamo, come, probabilmente il gioco sia giunto ad una fine” – abbiamo molte pietre miliari legali in arrivo,” Cristiano Amon ha riferito al Yahoo Finance. “Vediamo il 2019 come l’anno che ci guiderà ad una risoluzione in un modo o nell’altro.” Senza un accordo raggiunto, le due società sono attualmente destinate a confrontarsi in tribunale ad Aprile.

Amon aveva parlato con Yahoo Finance dalle Hawaii, dove Qualcomm era occupata nel presentare la tecnologia 5G. Specificando che la società ha debuttato con il proprio 5G pronto con i Chip Snapdragon 855. Ha anche precedentemente suggerito che ogni produttore di smartphone Android deve probabilmente avere un 5G proprietario entro il prossimo anno. Apple, come gli altri, entro il 2020 avrà gli iPhone con la tecnologia 5G, quanto detto in questo articolo.

I membri delle catene di produzione, hanno previsto che le due società aggiusteranno le cose con la tecnologia 5G di Qualcomm, dal momento che Qualcomm è un innovatore in questa area del settore.

Amon non ha espresso altro su Apple all’itervista fatta da Yahoo, Amon, oltre a chiarire questo “in un modo o nell’altro” il commento si riferisce a più contenziosi o ad una risoluzione pacifica. Il CEO di Qualcomm Steve Mollenkopf ha recentemente suggerito che le due società sono “sulla soglia di una risoluzione”, ma l’Avvocato di Apple ha detto che non ci sono stati discorsi da mesi.

Apple vs Qualcomm

La disputa tra Apple e Qualcomm è partita da Gennaio 2017, quando Apple ha chiamato in giudizio Qualcomm per aver presumibilmente trattenuto 1 miliardo di dollari in sconti, perché Apple aveva assistito alle indagini dei regolatori della Corea del Sud sul Business di Qualcomm.

Ad oggi, il grande problema sono i 7 miliardi di dollari nelle Royalties, sui diritti d’autore di Apple, che Qualcomm deve presumibilmente dare. Ha anche detto che Apple avrebbe rubato segreti commerciali di proprietà e passati ad Intel.

Quindi, il 2019 sarà l’anno in cui tutto si risolverà?

Pensiamo di dover aspettare e vedere qualcosa di sicuro – ma Qualcomm sembra pronta a combattere se sarà necessario.

Fonte: Yahoo

CB879CCD-1E27-42DA-9645-12C64531C40F-780x386

Foto: Beddit/Apple

L’FCC ha approvato che la Apple può creare un proprio monitor del sonno “Sleep Monitor”. Beddit, azienda che produce monitor del sonno compatibile con iPhone ed Apple Watch, è stata acquisita da Apple lo scorso anno.

E’ quindi chiaro che Apple si stia focalizzando anche nel creare prodotti che aiutino la salute delle persone, permettendo di avere un dispositivo che possa tracciare l’attività dell’utente durante il riposo.

DF59EE32-5BBB-4C0F-A8AC-94F0E6232A3F-780x160

Foto: Apple

Cos’è Beddit?

Beddit 3 è una striscia con sensore intelligente, che rimane, in modo del tutto permanente, avvolto intorno al materasso, pronto per registrare i nostri movimenti mentre stiamo risposando. Sfrutta un sistema ballistocardiacografico, un tecnica non-invasiva per misurare l’attività meccanica del cuore, polmoni e altre funzioni del corpo.

In alternativa, Beddit 3 può essere in grado di tenere sotto controllo la “temperatura, movimenti, il russare, temperatura e l’umidità nella stanza.” Tutti i dati possono essere inviati sul proprio iPhone o Apple Watch.

L’omonima azienda che sta’ dietro a Beddit, chiamata Finsor Oy, è una startup finlandese del 2006, dove, i prodotti dell’azienda avevano avuto la loro prima comparsa negli Apple Store nel 2015. Era stata acquisita dai produttori di iPhone nel 2017, e la Apple il partner esclusivo per i recenti prodotti per il monitoraggio del sonno, Beddit 3.

Apple ha anche aggiunto un raggio per il tracciamento di funzioni della salute per i propri prodotti. Anche un iPhone può contare quanti passi l’utente ha fatto in un giorno. Apple Watch monitora i battiti cardiaci, e l’ultima versione di Apple Watch Serie 4, include ECG.

Fonte: FCC

Lo speaker di Apple, l’HomePod, sarà finalmente disponibile da inizio 2019 in Cina.

Foto: Apple

L’HomePod sarà quindi disponibile per l’acquisto in Cina a partire da inizio 2019 sul sito Apple.

Una data esatta per il lancio della HomePod in Cina non è ancora stata confermata. Sul sito c’è solo entro quando verrà rilasciata. Il prezzo è di RMB 2,799 per la Cina e HK 2,799 in Hong Kong, nel quale il prezzo sarà di $ 358 in entrambi i mercati, mettendola in linea con il prezzo negli USA, che è di $ 350.

Ambo le colorazioni disponibili, Grigio Siderale e Bianco, con AppleCare+ che può essere aggiunta in più con RMB 329.

L’HomePod si è estesa a rilento negli altri mercati nel 2018. Canada, Francia e Germania a partire da Giugno. Messico e Spagna in Ottobre, mentre gli altri paesi rimangono in lista di attesa.

Fortunatamente, in Europa e altri maggiori mercati, l’HomePod sarà disponbile dopo il 2019.

Fonte: Apple

Apple condivide la lista delle migliori app, giochi, musica, film, serie TV, podcast, libri e audiobooks del 2018 che “formano intrattenimento e cultura in giro per il mondo.”

Apple, quindi, quest’anno ha pubblicato le liste top sull’App Store, iTunes Store e molto altro, ogni anno, e quest’anno la lista è disponibile nella sezione Newsroom di Apple.

Apple-presents-best-of-2018-Apps-12032018_big.jpg.large

Foto: Apple

Secondo Apple, l’app Trend dell’anno è ‘Self-Care‘ mettendo in evidenza app di bellezza come Fabulour, Shine and Calm. Il Tred di gioco dell’anno è “Stile di Gaming Battle Royale” così nominato per la sua popolarità di app come Fortnite e PUBG.

La lista delle TOP applicazioni e giochi dell’anno di Apple è nella lista mostrata in basso.

  • App iPhone dell’annoProcreate Pocket
  • Gioco iPhone dell’annoDonut County
  • App iPad dell’annoFroggipedia
  • Gioco iPad dell’annoGorogoa
  • App Mac dell’annoPixelmator Pro
  • Gioco Mac dell’annoThe Gardens Between
  • App Apple TV dell’anno – Sweat
  • Gioco Apple TV dell’annoAlto’s Odyssey

 

Parlando di Musica ed Apple Music, Apple ha nominato Drake il migliore artista dell’anno, mentre il brano “I Like It” di Cardi B, è il miglior brano dell’anno. Kacey Musgrave’s con l’album “Golden Hour” è stato nominato l’album di dieci anni, mentre Juice WRLD ha preso il titolo di migliore artista dell’anno.

Mentre, i film su iTunes, Apple ha nominato “Annihilation”, “Black” Panther,” “Crazy Rich Asians,” e “Eighth Grade” come alcuni dei migliori film dell’anno, mentre “The Americans,” “Atlanta,” “The Good Place” e “The Handmaid’s Tale”, come migliori serie TV.

Fonte: Apple

Apple non vuole rilasciare un iPhone con rete 5G fino all’anno 2020, secondo quanto riportato oggi tramite fonte Bloomberg.

Quanto riferito da Bloomberg, Apple starebbe pianificando di ritardare il lancio di servizi mobile ad alta velocità per la prossima generazione degli iPhone, in arrivo nel 2019, come fatto nella generazione precedente.

iPhones_5G_cellular

 

Come con la rete 3G e 4G, le due precedenti generazioni della tecnologia mobile, Apple aspetterà più tempo, prima del lancio dei nuovi iPhone con la rete 5G, prima che verranno rilasciati ufficialmente con la nuova rete, quanto riferito da varie persone.

Secondo quanto riferito da Bloomberg, Apple attenderà fino al 2020, prima di aspettarsi di vedere problemi di comunicazione cellulare con la nuova rete, come successo in passato alla concorrenza, ma anche ad Apple con il problema dell’iPhone 4, con la cornice in acciaio inossidabile.

Tuttavia, i difensori della rete 5G, sostengono che ritardare il lancio potrebbe essere un grande rischio per Apple, poiché la nuova rete rappresenta un aumento di velocità, tenendo conto che passare dal 4G al 5G diventerebbe un importante punto di vendita per i nuovi dispositivi.

I sostenitori del 5G pensano, che, per questo notevole ritardo di Apple per rilasciare i suoi dispositivi, sarebbe un rischio, tenendo conto dei rivali come Samsung, che potrebbe integrare la rete 5G già dai prossimi smartphone Samsung, partendo principalmente dalla linea Galaxy, dove ci si aspetta che i clienti Samsung potranno usarlo già l’anno prossimo. Anche i produttori di telefoni Cinesi, quali Oppo e Huawei, hanno anche loro siglato un piano per offrire smartphone con rete 5G.

Bloomberg suggerisce che la decisione di Apple di aspettare un’altro anno prima di integrare definitivamente la rete 5G, potrebbe essere dovuta alla faida con Qualcoom, un leader con i chip 5G, ed è invece la partnership con Intel, che non vuole avere i chip 5G pronti per gli smartphone nel 2019.

Invece, vari rumors affermerebbero che Apple e Intel, starebbero già lavorando dalal fine dello scorso anno su i chip per la rete 5G, da integrare su futuri iPhone. Intel ha detto che ci sono già mille persone al lavoro sulla tecnologia 5G, nel raggiungere Qualcoom e vincere il contratto per il modem 5G di Apple.

Dietro a questo ritardo, alcuni analisti credono che la decisione di Apple potrebbe avere un’impatto sulla base dei clienti iPhone.

Fonte: Bloomberg