I rumors hanno avuto la loro verità, quindi l’evento Apple è stato confermato, si terrà allo Steve Jobs Theater, alle ore 10:00 a.m locale, a Cupertino California.

L’evento si intitola “It’s show time” dove l’animazione è un semplice conto alla rovescia, come nei film classici.

Come tanto vociferato, questo evento sarà esclusivamente dedicato al servizio Apple News Magazines e all’Apple TV & i Film, e non verranno presentati, dispositivi Hardware, sempre se poi verranno presentati i due nuovi iPad, l’iPad da 10.2 pollici Low-Cost e un nuovo iPad Mini, ma non si pensa che verranno presentati a questo evento.

 

Apple News

Apple ha acquistato il servizio della rivista digitale Texture, durante lo scorso anno. Apple ha più volte riportato che sta’ lavorando ad entrambi, le riviste e gli editori di giornali, per rendere sicuri i contenuti, per la versione in abbonamento dell’app Apple News.

Gli editori dei giornali hanno riportato con proposte di guadagno, diviso rispetto all’organizzazione di notizie, invece c’è un grande dubbio su quali pubblicazioni saranno incluse nel servizio di Apple.

Apple TV e Film

Le riviste e i giornali non solo le uniche aspettative dell’evento, ma si pensa a nuovi servizi. Apple è anche stata occupata nella progettazione di un nuovo video originale con contenuti business, dal Giugno 2017, quando aveva assunto due top esecutori della Sony TV.

Apple ha contenuto offerte con Oprah e contenuti TV originali sono stati creati con persone importanti, come Jennifer Anniston e Reese Witherspoon, Steve Carell, Aaron Paul, i direttori J.J. Abrams e Steven Spielberg e molti altri nomi top di Hollywood.

Apple ha anche pianificato di offrire abbonamenti per ogni servizio video tramite l’app TV. La mossa dovrebbe funzionare come per le feature di Amazon Channels.

I visitatori possono iscriversi ai contenuti video originali del servizio di Apple e/o pagare per HBO o per altri canali video premium con i loro servizi in abbonamento streaming. Apple, ovviamente, vuole tenere una percentuale delle entrate dalle transazioni.

Sen Warren

La Senatrice Elizabeth Warren, che è in corsa per le presidenziali del 2020 come candidato democratico, vorrebbe apportare dei cambiamenti Strutturali all’interno del settore tecnologico, al fine di promuovere una maggiore concorrenza.

La Senatrice Warren ha condiviso più dettagli sul perché vorrebbe fare questa cosa.

00051C42-la-senatrice-elizabeth-warren

La proposta di Warren è quella di avviare un persorso per ripristinare la competizione che c’è nel settore tecnologico, in due fasi principali. La prima è una legislazione che richieda ai Big Tech che vengano considerate come “Platform Utilities”, separate da qualsiasi titolo della partecipante sulla rispettiva piattaforma.

La prima proposta influirebbe direttamente su Apple, visto che l’App Store diventerebbe una Platform Utilities e non consentirebbe ad Apple di pubblicare app di prime parti.

In poche parole, Apple dovrebbe scegliere tra la gestione dell’App Store o tra la realizzazione e la distribuzione delle proprie app. Ovviamente tale legge colpirebbe anche gli altri Big della tecnologia, come Amazon, con il suo Marketplace e Google con il Play Store.

La seconda proposta invece, l’amministrazione Warren nominerebbe dei regolatori impegnati a limitare le fusioni tecnologiche anticoncorrenziali.  La senatrice sostiene che eliminare tali fusioni promuoverebbe una sana concorrenza nel mercato e migliorerebbe la qualità dei prodotti. In basso, le parole della senatrice:

Ecco cosa non cambierà: sarai ancora in grado di andare su Google e cercare come fare qualcosa. Sarai comunque in grado di andare su Amazon e trovare 30 diverse macchine da caffè che potrai ricevere a casa tua in due giorni. Sarai comunque in grado di andare su Facebook e vedere cosa sta facendo il tuo vecchio amico di scuola.

Ecco cosa cambierà: le piccole imprese avrebbero la possibilità di vendere i loro prodotti su Amazon senza il timore che Amazon le faccia chiudere. Google non potrà più soffocare i concorrenti abbassando i prezzi dei loro prodotti su Ricerca Google. Facebook dovrebbe affrontare la pressione reale di Instagram e WhatsApp per migliorare l’esperienza utente e proteggere la nostra privacy. Gli imprenditori tecnologici avrebbero una possibilità di combattere contro i giganti della tecnologia.

La senatrice Elizabeth Warren concorrerà alle primarie dei democratici. Una sua vittoria potrebbe cambiare il Mondo tecnologico negli Stati Uniti.

FactsDiary

FactsDiary

 

Scarica su App Store

FactsDiary è un nuovo diario per iPhone e iPad, che ti permette di scrivere le tue note, aggiungere immagini, catturare i Momenti migliori, grazie alla geolocalizzazione e molto altro!

FactsDiary_ITA

FactsDiary non è un diario come gli altri, è molto di più!

factsDiary ti permette di:

  • Scrivere contenuti personali nel Diario.
  • Modificare i contenuti (testo, colori, font, dimensione a molto altro)
  • Geolocalizzare i Momenti.
  • Sfruttare la Dashboard per aggiungere immagini, testo, emoji e molto altro!

Descrizione App Store (Inglese):

FactsDiary is a simple diary but, with strong capabilities and functionalities that will allow you to do a lot of things!

Thanks to this Diary, you can create a day, write everything’s inside and customize the content with text format (like color’s, font’s and a lot more!)

CAPABILITIES:

## FOR DAY’S

– Create a Day
– Add a Name
– Add an Image
– Choose you Today’s Mood
– Choose a Date (Now or Past)
– Write Inside the Diary
– Customize Everything with the TouchBar (above the keyboard).

# TouchBar

Thanks to the TouchBar, you can customize everything!

– Customize Content Font
– Customize Background Color (+ the App Theme)
– Change Text Color
– Change Font Size (decrease, increase)
– Edit Text Format (Bold, Italic, Underlined)
– Change Text Restoration (Undo, Redo)
– Customize Text Alignment (Left, Center, Right)
– Use Dictation Button (Like Siri) to perform a task.

## FOR MOMENT’S

– Create a Moment
– Add a Description
– Add an Image
– Automatically Recognize the Location (for the Map Functionalities)
– Coordinate’s and Address
– Timestamp of the Moment (no past or future event/moment).

## FOR DASHBOARD

– Choose an Image
– Tap on the Pen Button (upper right)
– Edit your Image!

Here, with the Dashboard, you can:

– Add the Default Stickers
– Add the Emoji’s
– Add a Text

Enjoy the FactsDiary app 🙂

In basso, puoi vedere le schermate (Inglese) dell’app.

iPhone

Questo slideshow richiede JavaScript.

iPad

Questo slideshow richiede JavaScript.

Segui tutte le ultime novità, sia da qui, che anche sui social, seguendo le pagine Facebook e Instagram.