Foto: Apple - macOS Catalina

Apple ha oggi rivelato la nuova generazione di macOS, che si chiama macOS Catalina. L’azienda ha iniziato annunciando che, il “futuro di iTunes” verrà diviso in tre applicazioni: Apple Music, Apple Podcasts e Apple TV.

Foto: Apple - macOS Catalina

Foto: Apple – macOS Catalina

Questo significa che la tradizionale applicazione iTunes, non ci sarà più con macOS Catalina.

macos-catalina-wallpaper.jpg

Essenzialmente, Apple rimpiazzarà iTunes, con queste tre nuove applicazioni. Secondo quanto riferito dall’azienda stessa, le tre applicazioni saranno “semplicemente migliori e semplificate”, nel modo con cui gli utenti troveranno i dati multimediali sul Mac.

Per iniziare, Apple Music sincronizzerà il tuo account Apple Music e fornirà pieno accesso alla msica in streaming, playlist, video musicali, le stazioni radio beats1, le canzoni scaricate e molto altro. Lo store iTunes Music, rimarrà ancora, si troverà nell’applicazione Apple Music, per quegli utenti, che preferiscono ancora la loro musica, ma anche, che l’hanno acquistata.

L’app Apple TV, sarà essenzialmente la stessa, come su tvOS e iOS, permettendo di sincronizzare tutte le liste, su tutti i dispositivi e, andando direttamente nelle serie TV preferite. L’app Apple Podcasts, offrirà più di 700,000 serie TV e, permettendo di sincronizzare i tuoi contenuti tramite i vari dispositivi.

Apple ha anche annunciato Sidecar, un modo di usare l’iPad come monitor esterno per il Mac. Questo permette ad artisti, di avere una grande opportunità, per utilizzare l’Apple Pencil e disegnare sul proprio iPad, in modo semplice, grazie a programmi di editing professionali sul proprio Mac, per fare lo stesso lavoro.

macos-catalina-sidecar.jpg

macOS Catalina ha introdotto funzionalità per aiutare le persone con più difficoltà, migliore accessibilità, grazie alla nuova funzionalità, chiamata Voice Control, che permette agli utenti di controllare il proprio Mac, completamente con la propria voce.

Altri aggiornamenti, includono una sicurezza migliore, introdotta l’app Screen Time su macOS, e migliorate le applicazioni come Foto, Safari, Mail, Note e Promemoria. macOS Catalina è già disponibile sul sito Apple Developer Program, per i membri che hanno pagato la quota di 99 euro l’anno, mentre, la public beta (la versione pubblica, sempre in beta), sarà disponibile a partire dal mese di Luglio, mentre la versione finale, disponibile a tutti come aggiornamento gratuito sarà disponibile verso la fine di autunno

Articolo in continuo aggiornamento…