Apple ha attualmente tagliato la produzione degli iPhone del 10%, per i primi tre mesi del 2019, quanto detto in un nuovo report. Questo segue la lettera scritta da Tim Cook agli investitori, che rivela un declino delle vendite degli iPhone, per la prima volta, che stà causando una mancanza di guadagni, per la prima volta in 16 anni.

iPhone Taglio Produzione 10%

Secondo Nikkei Asian Review, questa è la seconda volta in due mesi che, Apple abbia pianificato di tagliare la produzione degli iPhone. Questo taglio, è stato applicato a tutti e tre i nuovi modelli di iPhone, incluso l’iPhone XR, iPhone XS e XS Max. “Il livello di revisione è differente per ogni fornitore,” citato dalla fonte.

Apple ha fatto richiesta ai suoi fornitori, prima che la problematica sui guadagni venga ricontrollata.

iPhoneXS

In dettaglio, il piano di revisione per tutti gli iPhone (inclusi i modelli passati) saranno ridotti da una produzione di 47-48 milioni a 40-43 milioni di unità. Questo dovrebbe, in teoria, essere il 20 percento in più, di riduzione, dai 51.21 milioni di unità che Apple aveva venduto nel trimestre dell’anno scorso.

I numeri, in tal caso, potrebbero essere differenti, dovuti ad un inventario preso in linea generale e il numero di tali unità prodotte che Apple è attualmente capace di vendere.

Non sorprendente sono il numero di fornitori, che hanno fatto decrementare la domanda di richiesta degli iPhone.

Il produttore delle lenti per le fotocamere la Largan Precision, ha riferito che durante il mese di Novembre c’è stato il 20% del taglio delle vendite, dal 2013. Le cover di Metallo della catena di fornitura Catcher Technologies, che produce cover gli iPhone XR e iPhone XS Max, nel frattempo, ha causato il 28% di declino dei guadagni con lo stesso mese dello scorso anno.

“Aspetteremo le condizioni di mercato verso la fine del 2018 e continueremo nel 2019,” Catcher riferisce agli investitori, descrivendo la prospettiva della domanda, che è “molto incerta e volatile”

Fonte: Apple