Facebook Libra - Libra Association

A Ginevra, in Svizzera, si trova la sede della Libra Association, un’organizzazione indipendente e non profit.

L’obiettivo è quello di sostenere la community open source, per creare un ecosistema di servizi e prodotti finanziari innovativi, mantenendo la blockchain, che avrà il compito di validazione delle transazioni e di gestire gli asset, raccolti nella Libra Reserve, in modo da garantire valore costante alla moneta, stablecoin.

Facebook Libra - Libra Association

Facebook Libra – Libra Association

The Libra Association e i membri

I membri, per la The Libra Association sono 28. I 28 membri, che fin da subito hanno aderito al progetto Libra. Alcuni membri sono già stati anticipati nei giorni scorsi, dalle varie indiscrezioni circolate in Rete. Le aziende, che hanno aderito, i Founding Members, così definite, per aver scelto di sostenere l’idea, fungeranno anche da nodi della blockchain, elencati e suddivisi per categoria, di seguito.

Facebook Libra

Facebook Libra

Pagamenti

L’ambizione del progetto, è quella di “trasformare l’economia globale”, è di essenziale importanza per il progetto Libra, che è supportata da realtà che già operano nel settore finanziario e sulla gestione dei pagamenti.

Pagamenti

Pagamenti

  • MasterCard
  • PayPal
  • PayU
  • Stripe
  • Visa

 

Tecnologia e Marketplace

Facebook Libra non ha il solo scopo per lo scambio di denaro peer-to-peer (da utente a utente), ma anche il supporto per gli acquisti nei negozi fisici e online, che è di vitale importanza per spingere gli utenti all’adozione di Facebook Libra.

Lo scopo è quindi di spingere gli utenti all’adozione e all’utilizzo. Il coinvolgimento di piattaforme come eBay, Lyft, Uber e tante altre (elencate di seguito). In questo gruppo c’è anche Calibra, creata appositamente da Facebook, che al debutto della moneta offrirà agli utenti un e-wallet per la sua gestione.

Tecnologie

Tecnologie

  • Booking Holdings
  • eBay
  • Facebook Calibra
  • Farfetch
  • Lyft
  • Mercado Pago
  • Spotify
  • Uber

Telecomunicazioni

I due primi partner anche operatori nell’ambito delle telecomunicazioni, entrambi attivi nel nostro paese, sono Iliad e Vodafone. Possiamo intuire che verrà integrata una forma di utilizzo della cripto valuta, forse finalizzata all’acquisto del credito da associare alla propria utenza.

Telecomunicazioni

Telecomunicazioni

  • Iliad
  • Vodafone

Blockchain

Come per ogni altra moneta virtuale, anche Libra avrà le sue transazioni validate dai nodi di una blockchain. La presenza tra i Founding Members di società attive nell’ambito, è praticamente scontata.

Blockchain

Blockchain

  • Anchorage
  • BisonTrails
  • Coinbase
  • Xapo

Venture capital

La Libra, sarà anche una stablecoin, con valore ancorato agli asset e beni reali. Le società specializzate, coinvolte nell’iniziativa e nella gestione del capitale, come:

Venture Capital

Venture Capital

  • Andreessen Horowitz
  • Breakthrough Initiatives
  • Ribbit Capital
  • Thrive Capital
  • Union Square Ventures

Organizzazioni non-profit, multilaterali e istituzioni accademiche

Infine, tra i partner, figurano realtà non profit, tra cui quelle attive negli ambiti del microcredito e degli aiuti umanitari.

Organizzazioni non profit e multilaterali

Organizzazioni non profit e multilaterali

  • Creative Destruction Lab
  • Kiva
  • Mercy Corps
  • Women’s World Banking