Foto: iphone-ticker.de

Grazie ad iOS 13, gli iPhone saranno in grado di leggere un’ampia gamma di tag NFC (Near Field Communication). La scorsa settimana, The Verge ha riportato che il Giappone ha confermato che la sua carta di identità nazionale, avrà il supporto con l’iPhone tramite un’app sviluppata dal governo, e ora anche le autorità Tedesche, implementeranno varie forme di carte di identità nazionali, con il supporto al NFC di iPhone.

Foto: iphone-ticker.de

Foto: iphone-ticker.de

Una prima foto che mostra l’iPhone con una carta di identità digitale, proviene dal blog tecnologico iphone-ticker.de, dove il Ministro degli Interni Tedesco ha annunciato che iOS 13 permetterà agli utenti Apple di caricare la carta d’identità nazionale, permessi di residenza, e passaporti con informazioni biometriche, sugli iPhone. Mentre, i governi federali AusweisApp2 saranno aggiornati al supporto per iOS 13 con il supporto alla funzione di forma di identità digitale.

Con iOS 12 e versioni precedenti, Apple limitava questo campo, ai tag NFC, lasciando il solo utilizzo ad Apple Pay. iOS 13 rimuove questa limitazione tecnica, così che gli iPhone potranno scansione più chip NFC, ma gli sviluppatori, per pubblicare un’app con tale supporto, devono ottenere l’approvazione da Apple.

Apple, recentemente, ha anche concesso l’accesso ai tag NFC, al governo del Regno Unito, dove era stato raggiunto un accordo, tra la Apple e il governo, per permettere all’applicazione della Brexit, per i cittadini con residenza in Europa, che tramite il proprio iPhone, si potrà utilizzare tale funzione, con il chip NFC. Secondo quanto riferito dal Ministro Tedesco, la Germania e altri stati, sono stati in contatto per vario tempo, per negoziare l’accesso NFC, permettendo così agli utenti, di ufficializzare il supporto alla documentazione, in vista del lancio di iOS 13, atteso questo autunno.