Oggi il nuovo Mac Pro raggiunge il quinto anniversario dall’ultimo aggiornamento.

MacPro5Anni

Mac Pro dal 2013 al presente

Apple ha rilasciato la seconda generazione di Mac Pro il 19 Dicembre 2013, modello che partiva da € 3000 e così lo è rimasto anche oggi, dopo alcuni rimpasti di configurazioni, nonostante abbia un vecchio hardware, di cinque anni,  includendo fino a 12 core di processore Intel Xeon E5, 64 GB di RAM ECC, 1 TB di storage SSD e doppia GPU AMD FirePro D700.

comingsoon

L’ultimo anno, dopo una discussione con John Gruber e alcuni reporter, il capo della software engineering alla Apple Craig Federighi ha ammesso che la versione attuale del Mac Pro, così chiamata “cestino” il cui design ha limitato la capacità termica, che non sempre soddisfava le richieste sui flussi di lavoro pesanti.

Abbiamo progettato un sistema con un tipo di GPU che ai tempi ne avevamo bisogno, e che pensavamo di poter servire un’architettura a doppia GPU. Questo era il limite termale di cui avevamo bisogno, o la capacità termale che avevamo richiesto. Ma i sovraccarichi di lavoro non si erano materializzati per adattarlo così ampiamente, come speravamo.

Essere capaci di mettere singole GPU di grandi dimensioni, richiedevano un’architettura di sistema diversa e una termica maggiore di quella progettata per adattarsi. Quindi è diventato difficile da sistemare. Allo stesso tempo, molti dei nostri clienti si sono spostati sull’iMac e abbiamo visto un percorso da affrontare molti e molti altri di quelli che si sono trovati limitati da un Mac Pro tramite l’iMac di nuova generazione. E ci ho davvero messo molta energia.

Fortunatamente, dopo aver atteso 1,826 giorni e contando per un nuovo Mac Pro, doveva finalmente arrivare entro la fine del successivo anno.

Lo scorso anno, nella stessa discussione sul Mac Pro, il capo del marketing di Apple Phil Schiller ha rilelato che l’azienda ha “completamente ripensato il Mac Pro” con il lavoro che proseguiva su una nuova versione che sarà il “sistema desktop con un’elevata fine e capacità” progettato per “i clienti pro”.

Apple-Thunderbolt-Display-1

Schiller ha detto che il nuovo Mac Pro sarà un sistema “modulare”  e accompagnato dal successore del Thunderbolt Display (il monitor di Apple).

Il nuovo Mac Pro – è, da definizione, un sistema modulare – faremo un monitor professionale per questo Mac Pro. Quest’anno non si potrà vedere alcuno di questi prodotti; siamo in tal processo. Pensiamo che è davvero importante creare qualcosa di buono per i nostri clienti pro, che vogliono un Mac Pro con sistema modulare e che durerà più di un anno.

Apple a brevemente ritirato questo piano, per il lancio del nuovo iMac Pro a Dicembre 2017:

In alternativa al nuovo iMac Pro, Apple stà lavorando su una intera nuova generazione di Mac Pro con architettura professionale per clienti pro, che hanno la necessità di elevate performance, alta produttività in un Mac Pro modulare, design upgredabile (aggiornabile), come il futuro pro display (display professionale).

Non è una cosa comune che Apple pre-annunci nuovi prodotti sulla sua pipeline, ma c’erano crescenti preoccupazioni che la società non fosse più focalizzata sugli utenti professionali, al punto che Schiller si scusasse e rassicurava i clienti:

Se abbiamo avuto una pausa in aggiornamenti, ci dispiace molto – cos’è successo con il Mac Pro – arriveremo presto con qualcosa di bello per sostituirlo.

Ci siamo affidati al Mac, abbiamo un grande talento sia hardware che software, abbiamo grandi prodotti in serbo, programmati per il futuro e, per quanto la nostra linea di orizzonte può vedere, il Mac è un componente fondamentale delle cose che Apple offre, anche ai clienti professionali.

Ad Aprile, Apple ha confermato che il nuovo Mac Pro sarà rilasciato nel 2019, ma non è chiara del tutto quale anno.

2012macpro

Mac Pro dal 2006 al 2012

Ci sono alcuni dibattiti su come sarà veramente “modulare” il nuovo Mac Pro, ma molti sperano che Apple torni alle opzioni classiche, upgredare, cambiare i componenti hardware con quelli sempre nuovi e potenti.

Apple deve ancora vedere che design progettare, le caratteristiche, specifiche tecnoche o il prezzo del nuovo Mac Pro, dettagli che molto probabilmente si terranno fino alla WWDC 2019 a Giugno o in un altro evento Apple, ora ci resta solo che aspettare.

Fonte: MacRumors