Articoli

COPAN Diagnostics e Apple

Apple ha annunciato che ha investito 10 milioni di dollari alla COPAN Diagnostics, per produrre i tamponi, per il COVID-19.

Questo investimento, che ha fatto la Apple, permetterà alla COPAN Diagnostics di accelerare la loro richiesta  di strumenti, per gli ospedali, su tutto il suolo americano, ampliando la produzione da svariati migliaia di kit oggi, a più di un milione di tamponi a settimana, dall’inizio di Luglio. Questo sforzo, che sta facendo la Apple, contribuirà alla espansione della COPAN Diagnostics, per una struttura più grande nel sud della California, con strumentazioni avanzate, che Apple, aiuterà nel design. Questa espansione, permetterà di creare più di 50 nuovi posti di lavoro.

“Crediamo in un profondo senso di responsabilità, per fare il possibile per aiutare i medici, pazienti e le comunità, per la risposta globale al COVID-19,” ha detto Jeff Williams, chief operating officer di Apple. “COPAN, è una delle più innovative produttrici di strumenti per il COVID-19, e siamo entusiasti di essere i loro partner, così, loro, si possono ampliare, così noi possiamo strutturare il problema critico, per la nostra nazione. Non potevo essere orgoglioso del nostro team, per portare tutta la loro energia, passione e spirito innovativo, al supporto del paese, in risposta al COVID-19.”

“Siamo entusiasti di forgiare questa nuova relazione con Apple, dove il team sta già avendo un’ulteriore differenza con i nostri sforzi, per distribuire la produzione di tamponi e strumenti di trasporto,” ha detto Norman Sharples, CEO della COPAN Diagnostics. “Gli strumenti per effettuare i tamponi, sono un componente cruciale, alla lotta control il COVID-19. Dalla COPAN, siamo molto felici e grati della partnership con Apple, per credere fortemente all’innovazione, qualità ed eccellenza nella produzione e progettazione, che sono un allineamento perfetto. L’esperto delle operazioni alla Apple, ci aiuterà ad incrementare la spedizione di strumenti importanti, di pre-analisi, per medici professionisti, tramite tutto il paese, in questo tempo critico.”

Kit di raccolta dei campioni di COPAN

Kit di raccolta dei campioni di COPAN, che hanno rivoluzionato il settore della diagnostica e svolgono un ruolo fondamentale nel processo di test COVID-19

 

Apple e il COVID-19

Apple e il COVID-19

Apple e gli Stati Uniti

Apple è sul pezzo, per raggiungere i propri sforzi alla distribuzione di 350 bilioni di dollari all’economia negli USA, per un periodo di cinque anni. L’azienda supporta 2.4 milioni di lavori tramite tutti gli Stati Uniti, inclusi 90,000 dipendenti diretti in tutti i 50 stati.

Apple ha già investito più di 1 miliardo di dollari, dei suoi 5 miliardi, come fondo di produzione avanzato alle società americane, per favorire l’innovazione e la crescita nel settore della produzione negli Stati Uniti. Questo include 450 milioni di dollari alla Corning Incorporated a Harrodsburg, Kentucky, a supporto della ricerca e sviluppo nei processi a stato dell’arte del vetro, strumentazione e materiali integrali per la produzione dei dispositivi di prossima generazione; 390 milioni di dollari a Finisar a Sherman, in Texas, per incrementare la Ricerca e lo Sviluppo  e un’alto volume di produzione di cavità verticali sulle superfici, con emissioni laser; e 10 milioni allocati, in partnership con Elysis, per l’alluminio, per portare avanzamenti rivoluzionari nella produzione dell’alluminio green, al mercato commerciale.

Per maggiori informazioni, puoi trovare qui il riferimento ufficiale.

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram

📭 Telegram

MacBook Pro 13-pollici 2020

Apple ha appena rilasciato il nuovo MacBook Pro da 13″ sul sito online.

MacBook Pro 13-pollici 2020

MacBook Pro 13-pollici 2020

Processore

Apple ha finalmente rilasciato il nuovo MacBook Pro da 13″, con un processore di decima generazione, Intel Core i5 quad-core a 2,0 GHz (Turbo Boost fino a 3,8 GHz), configurabile fino ad un Intel Core i7 quad-core di decima generazione a 2,3 GHz (Turbo Boost fino a 4,1 GHz).

Archviazione

Il nuovo MacBook pro parte da 256 GB di archiviazione, di unità SSD, la seconda opzione è di 512 GB di unità SSD, entrambe per il modello con il processore Intel Core i5 quad-core di ottava generazione a 1,4 GHz, mentre per il modello, di partenza da 512 GB e 1TB massimo (non configurato).

Memoria

  • 8 GB
    • LPDDR3 a 2133 MHz su scheda.
    • Configurabile fino a 16 GB di memoria.
    • Modello con Intel Core i5 quand-core di ottava gen a 1,4 GHz
  • 16 GB
    • LPDDR4X a 3733 MHz su scheda.
    • Configurabile fino a 32 GB di memoria.
    • Modello con Intel Core i5 quand-core di decima gen a 2.0 GHz

Scheda Grafica

  • Intel Iris Plus Graphics 645.
  • Modello con Intel Core i5 quand-core di ottava gen a 1,4 GHz
  • Intel Iris Plus Graphics.
  • Modello con Intel Core i5 quand-core di decima gen a 2.0 GHz

Prezzi

Modelli con processore Intel Core i5 di ottava generazione:

  • 256 GB unità SSD
    • 1.529,00 €
      • Intel Core i5 quad-core a 1,4 GHz.
      • Intel Iris Plus Graphics 645.
  • 512 GB unità SSD
    • 1.779,00 €
      • Intel Core i5 quad-core a 1,4 GHz.
      • Intel Iris Plus Graphics 645.

Modelli con processore Intel Core i5 di decima generazione:

  • 512 GB unità SSD
    • 2.229,00 €
      • Intel Core i5 quad-core a 2,0 GHz.
      • Intel Iris Plus Graphics.
  • 1 TB unità SSD
    • 2.479,00 €
      • Intel Core i5 quad-core a 2,0 GHz
      • Intel Iris Plus Graphics.

Video – Nicolò Curioni

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram

📭 Telegram

Tim Cook Ohio State Commencement

Tim Cook, l’amministratore delegato di Apple, ha tenuto un “discorso virtuale” di apertura per gli studenti dell’Università dell’Ohio.

L’incontro è stato virtuale a causa delle misure sanitarie.

Il discorso

Tim Cook ha detto:

Laureati, mi dispiace che oggi non festeggiamo insieme. La vostra classe è speciale, segnata dalla storia come poche altre nei 150 anni dell’OSU, l’Ohio State University. E sebbene non siamo fianco a fianco nello stadio, so che i vostri genitori, i vostri cari, gli amici e gli insegnanti, non sono meno sopraffatti dall’orgoglio in voi e in ciò che avete raggiunto.

Inoltre, ha anche detto due parole su Steve Jobs:

Quando ero entrato in Apple nel 1998, non potevo credere alla mia fortuna. Avrei trascorso il resto della mia vita professionale lavorando per Steve Jobs. Ma il destino arriva come un ladro nella notte. La solitudine che ho provato quando abbiamo perso Steve è stata la prova che non c’è niente di più eterno, né più potente, dell’impatto che abbiamo sugli altri.

Infine, Tim Cook, invita i laureati a creare il miglior futuro possibile:

Siate orgogliosi dei vostri genitori e nonni, delle vostre zie, zii e degli insegnanti, delle comunità che vi hanno modellato in modo visibile e invisibile. Molti di voi hanno faticato a meritarselo. Adesso è vostro. Pensateci, agite di nuovo. Costruite un futuro migliore.

Il livestream della commemorazione virtuale alla Ohio State University puoi trovarla qui.

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram

Visiera Apple

Apple ha condiviso un nuovo documento di supporto, su come mettere la visiera di Apple. Il documento menziona che la produzione della visiera, dovrebbe essere eseguito solo da un’esperto.

Visiera Apple

Visiera Apple

Nel documento, Apple specifica i materiali e i rispettivi valori di spessore, richiesti per la fabbricazione dello scudo, della fascia frontale e del cinturino. Inoltre, il documento di supporto, evidenzia il taglio laser, il getto d’acqua e la fustella, come potenziali metodi di fabbricazione, che possono essere utilizzati nella produzione della visiera.

Apple fornisce anche vari file sul design, che possono essere utilizzato nelle fabbriche. I file sul design, includono anche le istruzioni per tutto il processo, file su taglio 2D e, sulla produzione di file per ogni componente della visiera. Apple, ha anche messo a disposizione un’email faceshieldmake@apple.com, che serve per avere assistenza con il processo di fabbricazione.

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram

iPhone 12 Pro Max by EverythingApplePro

Lo youtuber EverythingApplePro e Max Weinbach, hanno condiviso uno sneak peak, uno sguardo al prossimo iPhone 12 Pro Max, in un design CAD trapelato.

La chiave del design CAD è l’intera linea di rumors, che suggeriscono che l’iPhone di Apple prenderà alcuni spunti di progettazione dall’attuale iPad Pro. Lo schema, mostra un iPhone con design a bordi quadrati in acciaio inossidabile, tra i due pezzi di vetro, sostituendo quello degli attuali iPhone 11.

Il nuovo iPhone, per avere un grande schermo da 6,7″ OLED, il dispositivo sarà più ampio, e sottile, e le cornici saranno più sottili, per un incredibile spessore di 1.55 mm, invece dei 2.52 mm dell’attuale iPhone 11 Pro Max da 6,5″.

Secondo altri rumors, il nuovo iPhone 12 Pro Max avrà uno spessore di 7,4 mm, che sarà più sottile dell’attuale iPhone 11 Pro max, che ha uno spessore di 8.1 mm.

Tuttavia, si dice che, la struttura che contiene le fotocamere, sia leggermente più spesso, 1,26 mm, anziché 1,21 mm, anche se le fotocamere non sporgono così tanto.

iPhone 12 Pro Max render

iPhone 12 Pro Max render

Una cosa strana nei seguenti disegni, è che la dimensione della tacca è la stessa di quella presente nell’allineamento di Apple, dell’iPhone. Voci precedenti, suggeriscono che Apple abbia progettato una tacca più piccola, anche se Weinbach afferma che questi dettagli non sono stati finalizzati, quando è stato realizzato il CAD, il che è una possibilità reale.

Alti punti chiave, del video, sono i seguenti:

  • La quarta camera è il sensore per lo scanner LiDAR.
  • Incrementa leggermente il diametro delle lenti delle camera.
  • Linee più sottili dell’antenna sui lati, per il 5G.
  • La SIM card, sarà posizionata nell’altro lato del dispositivo.
  • Un’ingresso di tipo Smart Connector dove si trovava il vassoio della scheda sim.
  • Un foro in meno, dove si trova la griglia dell’altoparlante.
  • Da 10 al 15 percento più potenti gli altoparlanti.
  • Il pulsante di accensione si trova leggermente più in basso sul dispositivo.
  • Nuovi colori: blu chiaro, viola e arancione chiaro.

Weinbach ha rivelato, in modo accurato, un nuovo iPhone, con il coloro Navy Blue, un color blu navale, che potrebbe sostituire l’attuale verde notte, attualmente disponibile sull’iPhone 11 Pro e Pro Max.

Weinbach, aveva previsto, che il volume HUD, l’indicatore del volume in iOS, sarebbe stato meno intrusivo, con l’avvento di iOS 13, e così è stato, ma, ha anche condiviso svariati rumors relativi alla Apple, inclusa la calcolatrice per iPad nativa, il lancio della HomePod in Austria e in Italia, nel 2019. Weinbach, ha anche un ricordo imponente, sui differenti rumors in ambito Android.

Apple, presto, nel 2020, presenterà nuovi iPhone, per l’esattezza, quattro nuovi iPhone, con differenti taglie.

Questo è l’anno dei: un’iPhone da 5,4″, uno da 6,7″ e due da 6,1″. Un modello da 6,1″ e uno da 6,7″ saranno gli iPhone di punta, mentre gli altri, da 6,1″ e da 5,4″ saranno i modelli di meno punta, ma i successori degli attuali iPhone 11.

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram

iPhone SE

Il nuovo iPhone SE è essenzialmente un iPhone 8 con alcuni miglioramenti hardware, che lo portano ai livelli dell’iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max.

Grazie al chip A13 Bionic, questo nuovo iPhone ha alcuni aggiornamenti hardware degni di nota.

iPhone SE, come per iPhone 11 e 11 Pro, supporta lo standard 802.11ax WiFi6, secondo quanto specificato dalla seguente scheda tecnica, del dispositivo.

Infatti, iPhone SE ha le stesse specifiche tecniche LTE, Bluetooth e WiFi di iPhone 11:

  • classe-Gigabit LTE con MIMO 2×2 e LAA4
  • 802.11ax con MIMO 2×2
  • Tecnologia Wireless Bluetooth 5.0
  • NFC con modalità lettura
  • Schede tecniche con power reserve

Il WiFi 6 è l’ultimo protocollo WiFi, e permette il download fino al 38 percento più veloce del WiFi 5 (802.11ac). Il WiFi 6 non è stato pienamente adottato, per ora, ma tale tecnologia, incrementerà, nei prossimi anni, come arriverà il supporto ai modem e router.

L’iPhone SE supporta la tecnologia NFC con la modalità lettura, cosa che tutti i moderni iPhone fanno. Questa funzionalità, è inclusa anche nell’iPhone 11 e 11 Pro e permette l’autenticazione delle schede tecniche in transito, anche quando la batteria dell’iPhone è esausta.

Tale funzione, sarà una funzionalità cruciale per la funzione “CarKey”, dove Apple è al lavoro, funzione che permetterà all’iPhone di funzionare come chiave per il veicolo, solo per i veicoli che supportano il Car Play.

iPhone Se ha tante nuove funzioni di connettività, ma non include il chip U1, chip che permette la tecnologia a banda ultra larga.

Il chip U1, che è incluso negli iPhone 11 e 11 Pro, permette all’iPhone, in modo preciso, di posizionare e trovare gli altri dispositivi, con chip U1, durante l’indoor mapping. La banda ultra larga, viene descritta da Apple come “il GPS alla scala del soggiorno”, e si pensa sia proprio una chiave fondamentale per gli AirTags, che Apple sta sviluppando.

Gli AirTags, sono dei piccoli dispositivi che permettono la geolocalizzazione di oggetti, come lo zaino, le chiavi, ecc; attualmente non sono ancora usciti, ma Apple è al lavoro, e saranno facilmente localizzabili, grazie all’app Find My.

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram

Kit di ruote Apple per Mac Pro

Apple, dopo i recenti video e problemi, che diversi possessori del Mac Pro, il computer di Apple, che ha delle potenzialità incredibili, ha però dei piccoli problemi.

Il problema in questione, nonché le varie lamentele, sono le ruote del Mac Pro.

Se compri il Mac Pro (ora non più) con le rotelle, invece dei piedini, il Mac Pro se si trova si superfici non piane, e quindi inclinate, il Mac Pro si muove

Apple ha quindi messo in vendita, il kit di ruote e piedini per Mac Pro.

Costo

Non ci crederai, ma il prezzo del kit di ruote costa 849 €, mentre il kit di piedini, costa 349 €!

Kit di ruote Apple per Mac Pro

Kit di ruote Apple per Mac Pro

Kit di ruote Apple per Mac Pro

Kit di piedini per Mac Pro

Kit di piedini Apple per Mac Pro

Kit di piedini Apple per Mac Pro

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram

iPhone SE: finalmente disponibile

Apple ha rilasciato il nuovo iPhone SE, disponibile in tre colorazioni, Bianco, Nero e Product RED.

Il nuovo iPhone SE, è disponibile in Italia al preordine dalle ore 14:00 del 17 aprile a partire da 499,00 €

Il design del nuovo iPhone SE è in alluminio con vetro resistente.

Specifiche Tecniche

Display

  • Display da 4,7″ Retina HD
  • LCD widescreen Multi-touch con 4,7″ (diagonale) con tecnologia IPS
  • Risoluzione: 1334×750 pixel a 326 ppi
  • Contrasto (tipico) 1400:1
  • True Tone
  • Ampia gamma cromatica P3
  • Feedback aptico

Capacità

  • 64 GB
  • 128 GB
  • 256 GB

Dimensioni e peso

  • Altezza
    • 138,4 mm
  • Larghezza
    • 67,3 mm
  • Spessore
    • 7,3 mm
  • Peso
    • 148 g

Chip

  • A13 Bionic
  • Neural Engine di terza generazione

Il nuovo iPhone SE è resistente agli schizzi, gocce e polvere, grazie al racing IP67 (profondità massima di 1 metro fino a 30 minuti), secondo lo standard IEC 60529

Fotocamera

  • Grandangolo da 12MP
  • Diaframma con apertura f/1.8
  • Zoom digitale fino a 5x
  • Modalità ritratto con effetto bokeh avanzato e Controllo profondità
  • Illuminazione ritratto con sei effetti
    • Naturale
    • Set fotografico
    • Contouring
    • Teatro b/n
    • High key b/n
  • Obietto a sei elementi
  • Flash True Tone LED con Slow Sync
  • Panorama (fino a 63 MP)
  • Rivestimento dell’obiettivo in cristallo di zaffiro
  • Autofocus con Focus Pixels
  • Smart HDR di nuova generazione per le foto

Registrazione video

  • Registrazione video 4K a 24 fps, 30 fps o 60 fps
  • Registrazione video HD (1080p) a 30 fps o 60 fps
  • Registrazione video HD (720p) a 30 fps
  • Gamma dinamica estesa per i video fino a 30 fps
  • Stabilizzazione ottica dell’immagine video
  • Zoom digitale fino a 3x
  • Flash True Tone LED
  • Video QuickTake

Fotocamera frontale

  • Foto da 7 MP
  • Diaframma con apertura f/2.2
  • Modalità ritratto con effetto bokeh avanzato e Controllo profondità
  • Registrazione video HD (1080p) a 30 fps
  • Retina Flash

Prezzi

  • Modello da 64 GB – 20,79 € / mese o 499,00 €
  • Modello da 128 GB – 22,87 € / mese o 549 €
  • Modello da 256 GB – 27,87 / mese o 669,00 €

Colorazioni

  • Bianco
  • Nero
  • Product RED
iPhone SE

iPhone SE

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram

Mac Mini 2018

Apple ha aggiornato i Mac Mini serie 2018, ora fino a 2 TB di unità di archiviazione SSD.

Il Mac mini, di base, parte da 949 €, per il modello da 256 GB di Unità SSD, con processore quad-core a 3,6 GHz, mentre per la seconda configurazione, parte da 1,299 €, con Unità SSD da 512 GB, con processore 6-core a 3,0 GHz, con turbo boost fino a 4,1 GHz.

Il Mac mini era stato aggiornato ad Ottobre 2018, solo di colore nero e con specifiche più elevate dei modelli precedenti, ora è stato aggiornato, fino a 2 TB di archiviazione, Unità SSD.

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram

MacBook Air 2020

Apple ha annunciato il nuovo MacBook Air, con display Retina con True Tone, Processore Intel Core i3 dicl-core di decima generazione, tastiera con meccanismo a forbice e tanto altro.

Questo nuovo MacBook Air, ha molte novità, tra cui, il ritorno al meccanismo a forbice, invece di quello a farfalla, che dava molti problemi, per la tastiera.

Nuovo processore Intel Core i3 dual-core di decima generazione a 1,1 GHz con turbo boost fino a 3,2 GHz, 8 GB di memoria LPDDR4X a 3733 MHz, Unità SSD da 256 GB, scheda grafica Intel Iris Plus e Touch ID.

Cosa cambia?

Il nuovo MacBook Air, cambia quasi in tutto, specifiche tecniche e tastiera, ora tornato al meccanismo a forbice, visto che quello a farfalla, aveva avuto diversi problemi, ora si torna un passo in dietro, però senza perdere in hardware e altro.

Prezzo

Il nuovo MacBook Air, con processore Intel Core i3 dual-core a 1,1 GHz, con turbo boost fino a 3,2 GHz, 256 GB di Unità SSD, 8GB di memoria LPDDR4X a 3733 MHz e Touch ID, parte da 1,229 €;

Mentre, il modello con processore Intel Core i5 quad-core a 1,1 GHz con turbo boost fino a 3,5 GHz, con Unità SSD a partire da 512 GB, 8 GB di memoria LPDDR4X a 3733 MHz e Touch ID, parte da 1,529 €.

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram