Articoli

Facebook Libra - Libra Association

A Ginevra, in Svizzera, si trova la sede della Libra Association, un’organizzazione indipendente e non profit.

L’obiettivo è quello di sostenere la community open source, per creare un ecosistema di servizi e prodotti finanziari innovativi, mantenendo la blockchain, che avrà il compito di validazione delle transazioni e di gestire gli asset, raccolti nella Libra Reserve, in modo da garantire valore costante alla moneta, stablecoin.

Facebook Libra - Libra Association

Facebook Libra – Libra Association

The Libra Association e i membri

I membri, per la The Libra Association sono 28. I 28 membri, che fin da subito hanno aderito al progetto Libra. Alcuni membri sono già stati anticipati nei giorni scorsi, dalle varie indiscrezioni circolate in Rete. Le aziende, che hanno aderito, i Founding Members, così definite, per aver scelto di sostenere l’idea, fungeranno anche da nodi della blockchain, elencati e suddivisi per categoria, di seguito.

Facebook Libra

Facebook Libra

Pagamenti

L’ambizione del progetto, è quella di “trasformare l’economia globale”, è di essenziale importanza per il progetto Libra, che è supportata da realtà che già operano nel settore finanziario e sulla gestione dei pagamenti.

Pagamenti

Pagamenti

  • MasterCard
  • PayPal
  • PayU
  • Stripe
  • Visa

 

Tecnologia e Marketplace

Facebook Libra non ha il solo scopo per lo scambio di denaro peer-to-peer (da utente a utente), ma anche il supporto per gli acquisti nei negozi fisici e online, che è di vitale importanza per spingere gli utenti all’adozione di Facebook Libra.

Lo scopo è quindi di spingere gli utenti all’adozione e all’utilizzo. Il coinvolgimento di piattaforme come eBay, Lyft, Uber e tante altre (elencate di seguito). In questo gruppo c’è anche Calibra, creata appositamente da Facebook, che al debutto della moneta offrirà agli utenti un e-wallet per la sua gestione.

Tecnologie

Tecnologie

  • Booking Holdings
  • eBay
  • Facebook Calibra
  • Farfetch
  • Lyft
  • Mercado Pago
  • Spotify
  • Uber

Telecomunicazioni

I due primi partner anche operatori nell’ambito delle telecomunicazioni, entrambi attivi nel nostro paese, sono Iliad e Vodafone. Possiamo intuire che verrà integrata una forma di utilizzo della cripto valuta, forse finalizzata all’acquisto del credito da associare alla propria utenza.

Telecomunicazioni

Telecomunicazioni

  • Iliad
  • Vodafone

Blockchain

Come per ogni altra moneta virtuale, anche Libra avrà le sue transazioni validate dai nodi di una blockchain. La presenza tra i Founding Members di società attive nell’ambito, è praticamente scontata.

Blockchain

Blockchain

  • Anchorage
  • BisonTrails
  • Coinbase
  • Xapo

Venture capital

La Libra, sarà anche una stablecoin, con valore ancorato agli asset e beni reali. Le società specializzate, coinvolte nell’iniziativa e nella gestione del capitale, come:

Venture Capital

Venture Capital

  • Andreessen Horowitz
  • Breakthrough Initiatives
  • Ribbit Capital
  • Thrive Capital
  • Union Square Ventures

Organizzazioni non-profit, multilaterali e istituzioni accademiche

Infine, tra i partner, figurano realtà non profit, tra cui quelle attive negli ambiti del microcredito e degli aiuti umanitari.

Organizzazioni non profit e multilaterali

Organizzazioni non profit e multilaterali

  • Creative Destruction Lab
  • Kiva
  • Mercy Corps
  • Women’s World Banking
Facebook Libra

Facebook, dopo una lunga serie di problemi legati alla Privacy e sicurezza, dove l’azienda doveva e deve mantenere i dati degli utenti più al sicuro e gestirli in modo più rispettoso: ora arriva una novità, Facebook Libra e il nuovo portafoglio digitale Facebook Calibra.

Facebook Libra

Facebook Libra

Questi sono i mattoni fondamentali dalla piattaforma di pagamenti digitali di Mark Zuckerberg, composta dalla cripto valuta (Facebook Libra) e, abbinata con l’app per iPhone e Android, Facebook Calibra.

Facebook, per assicurare la stabilità di questa nuova cripto valuta, ha annunciato anche la fondazione della Libra Association.

Facebook Calibra

Facebook Calibra

Le società fondatrici sono 28: oltre a Facebook ci sono anche colossi della finanza come Visa, MasterCard, Andresessen Horowitz e tanti altri, come anche, per i colossi del web, come PayPal, eBay, Uber e tanti altri. L’obiettivo è quello di arrivare a 200 società, anche per garantire l’indipendenza della piattaforma da Facebook.

Facebook Calibra

Grazie al portafoglio Facebook Calibra, si potranno effettuare acquisti e trasferimenti di denaro, tramite le applicazioni, come: Facebook Messenger e WhatsApp, ma non sarà possibile, per ora, su Instagram. Il costo delle operazioni, per la maggior parte non avrà costo, per l’utente finale, mentre, per esempio il trasferimento di denaro all’estero, potrebbe essere di pochi centesimi, contro altre percentuali, che potrebbero arrivare fino al 7% e oltre l’importo totale, tramite i sistemi bancari tradizionali.