Articoli

mac-pro-e-pro-display-xdr-nicodevitalia

Il nuovo Mac Pro, presentato alla WWDC 2019, è ufficialmente disponibile per l’acquisto!

Questo Mac Pro, non è più il Mac Pro di una volta, è il Mac Pro del futuro, finalmente arrivato e anche disponibile all’acquisto.

Il Mac Pro è un concentrato di potenza, mai vista su un computer finora, come dice Apple, ma è proprio vero, un computer con una potenza veramente elevata, adatta proprio al pubblico Pro.

mac-pro-e-pro-display-xdr-nicodevitalia

Mac Pro e Pro Display XDR

Mac Pro

Specifiche

Il nuovo Mac Pro, è disponibile nelle seguenti configurazioni:

  • Processore
    • Intel Xeon W 8-core a 3,5 GHz (Turbo Boost fino a 4,0 GHz)
    • Intel Xeon W 12-core a 3,3 GHz (Turbo Boost fino a 4,4 GHz)
    • Intel Xeon W 16-core a 3,2 GHz (Turbo Boost fino a 4,4 GHz)
    • Intel Xeon W 24-core a 2,7 GHz (Turbo Boost fino a 4,4 GHz)
    • Intel Xeon W 28-core a 2,5 GHz (Turbo Boost fino a 4,4 GHz)
  • Memoria
    • 32 GB (4 x 8) di memoria ECC DDR4
    • 48 GB (6 x 8) di memoria ECC DDR4
    • 96 GB (6 x 16) di memoria ECC DDR4
    • 192 GB (6 x 32) di memoria ECC DDR4
    • 384 GB (6 x 64) di memoria ECC DDR4
    • 768 GB (6 x 128) di memoria ECC DDR4
    • 768 GB (12 x 64) di memoria ECC DDR4
    • 1,5 TB (12 x 128) di memoria ECC DDR4 (Richiede un processore da 24-core o 28-core)
  • Grafica
    • Radeon Pro 580X con 8GB di memoria GDDR5
    • Radeon Pro Vega II con 32 GB di memoria HBM2
    • Due Radeon Pro Vega II con 2×32 GB di memoria HBM2 ciascuna
    • Radeon Pro Vega II Duo con 2×32 GB di memoria HBM2
    • Due Radeon Pro Vega II Duo con 2×32 GB di memoria HBM2 ciascuna
    • In Arrivo:
      • Radeon Pro W5700X con 16GB di memoria GDDR6
      • Due radeon Pro W5700X con 16GB di memoria GDDR6 ciascuna
  • Archiviazione
    • Unità SSD da 256 GB
    • Unità SSD da 1 TB
    • Unità SSD da 2 TB
    • Unità SSD da 2 TB
    • Unità SSD da 4 TB
    • In Arrivo:
      • Unità SSD da 8 TB
  • Apple Afterburner
    • Apple Afterburner permette, in situazioni dove vengono richieste prestazioni video migliori, di avere le migliori prestazioni nei flussi di lavoro molto impegnativi, un acceleratore PCIe che alleggerisce il processo di decodifica dei codec video ProRes e ProRes RAW in FinalCut Pro X, QuickTime Player X e nelle app rese disponibili dagli altri sviluppatori.

Prezzi

  • Prezzo di partenza:
    • 6.599 €
  • Prezzo configurato al TOP:
    • 62.039 €

Pro Display XDR

pro-display-xdr

pro-display-xdr

Specifiche

Il Pro Display XDR, è il monitor per il Mac Pro, 32″ 6K, con l’angolo di visione superwide e l’Extreme Dynamic Range (XDR).

Display

  • LCD IPS da 32″ (diagonale) con tecnologia Oxide TFT
  • Risoluzione: 6016 x 3384 (20,4 milioni di pixel) a 218 ppi
  • Formato: 16:9
  • XDR (Extreme Dynamic Range):
    • Luminosità: 1000 nit costanti (a tutto schermo), 1600 nit di picco
    • Contrasto (tipico): 1.000.000:1
    • Colore: ampia gamma cromatica P3, profondità a 10 bit per 1,073 miliardi di colori
    • Luminosità SDR: 500 nit

Prezzi

  • Vetro Standard:
    • 5.599 €
  • Vetro con nanotexture:
    • 6.599 €
  • Pro Stand:
    • 1.099 €
  • Adattatore VESA:
    • 219 €

Ulteriori informazioni verrano fornite nei prossimi articoli, dove metterò in evidenza tutte le specifiche, pro e contro e molto altro, sul nuovo Mac Pro e Pro Display XDR.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram

Tim Cook - Donald J Trump

Il Presidente Trump visiterà lo stabilimento Apple in Texas, questo Mercoledì !

Tim Cook (CEO Apple) e Donald Trump (Presidente degli Stati Uniti d'America)

Foto: The Verge | Chip Somodevilla | Getty Images

Cosa devi sapere

  • Il Presidente degli Stati Uniti d’America, Trump, sarà in visita questo Mercoledì, presso lo stabilimento Apple in Texas.
  • Il CEO di Apple e il Presidente Trump, hanno un forte rapporto.
  • Lo stabilimento Apple, è la casa del Mac Pro e non solo.

Questa relazione che c’è tra il CEO di Apple, Tim Cook e il Presidente degli Stati Uniti d’America, Donald J Trump, è uno di quei rapporti molto importanti.

Questo stabilimento in Texas, è lo stabilimento dove viene costruito il nuovo Mac Pro e non solo, dimostrazione che Apple stia producendo anche prodotti negli Stati Uniti, oltre che in altri stati, come la Cina.

Quanto riferito dalla testa giornalistica CNBC, dove indica che la Casa Bianca ha ufficialmente confermato che il Presidente degli Stati Uniti sarà in visita in Texas, nello Stabilimento Apple.

Questa cosa, del fatto che il Presidente, sarà in visita allo stabilimento, fa pensare che il lancio del nuovo Mac Pro, è sempre più vicina.

Mac Pro - Apple

Foto: Mac Pro – Apple

Inoltre, come viene messo in evidenza dalla CNBC, questa relazione tra Tim Cook e Donald J Trump, sembra stia funzionando, dove dimostra che la produzione di prodotti Apple negli Stati Uniti stia andando bene.

Questo vuol dire più posti di lavoro nel suolo americano, sia per la produzione del Mac Pro, che anche, di altri prodotti.

“Il Mac Pro non è il prodotto che guida il miglior margine di guadagno o profitto per la Apple. Il maggior profitto, per l’azienda californiana, è la Cina.”

Apple e Tim Cook hanno detto che vogliono investire su nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti.

Vuoi scoprire tutte le ultime novità di oggi? Seguimi su Instagram, Facebook e YouTube per non perderti nessuna notizia.

Apple rilascerà un Nuovo MacBook Pro con un display da 16.5 pollici, con un nuovo design nel 2019, secondo quanto riferito dall’analista Apple Ming-Chi Kuo.

MBP 16

L’analista Ming-Chi Kuo ha rilasciato una nota sui nuovi prodotti che verranno rilasciati nel 2019. Questa è una previsione sui prossimi prodotti che verranno rilasciati nel 2019, tra quelli c’è il nuovo MacBook Pro con un nuovo design e un display da 16″ – 16.5″.

Un display da 16″ – 16.5″ sarà lo schermo più grande degli attuali MacBook Pro. A differenza del MacBook Pro da 17″, dove è stata fermata la sua produzione nel 2012. Questa è stata una brutta storia per gli Apple Fan, fan dei MacBook Pro da 17″. Quanto riportato, quindi, da Ming-Chi Kuo, Apple farà alcuni passi nel passato, fornendo ai clienti, un terzo MacBook Pro, da 16″ – 16.5″.

Kuo ha anche detto che Apple potrebbe aggiungere l’opzione 32GB di RAM sui MacBook Pro da 13″, ma senza fornire ulteriori dettagli.

Altre Previsioni da Kuo:

  • AirPower e le nuove AirPods verranno spedite nella prima metà del 2019, atteso anche il Nuovo iPod Touch con Processore potente.
  • Due Nuovi modelli di iPad Pro, un iPad da 10.2″ e l’iPad Mini 5, dovrebbero essere lanciati nel 2019.
  • Gli iPhone del 2019 potrebbero includere l’opzione di ricaricare altri dispositivi, avere il vetro smerigliato, grandi batterie e molto altro.
  • Apple ha riferito che rilascerà un Display 6K da 31.6″ con un piccolo LED con design retroilluminato.

Oggi il nuovo Mac Pro raggiunge il quinto anniversario dall’ultimo aggiornamento.

MacPro5Anni

Mac Pro dal 2013 al presente

Apple ha rilasciato la seconda generazione di Mac Pro il 19 Dicembre 2013, modello che partiva da € 3000 e così lo è rimasto anche oggi, dopo alcuni rimpasti di configurazioni, nonostante abbia un vecchio hardware, di cinque anni,  includendo fino a 12 core di processore Intel Xeon E5, 64 GB di RAM ECC, 1 TB di storage SSD e doppia GPU AMD FirePro D700.

comingsoon

L’ultimo anno, dopo una discussione con John Gruber e alcuni reporter, il capo della software engineering alla Apple Craig Federighi ha ammesso che la versione attuale del Mac Pro, così chiamata “cestino” il cui design ha limitato la capacità termica, che non sempre soddisfava le richieste sui flussi di lavoro pesanti.

Abbiamo progettato un sistema con un tipo di GPU che ai tempi ne avevamo bisogno, e che pensavamo di poter servire un’architettura a doppia GPU. Questo era il limite termale di cui avevamo bisogno, o la capacità termale che avevamo richiesto. Ma i sovraccarichi di lavoro non si erano materializzati per adattarlo così ampiamente, come speravamo.

Essere capaci di mettere singole GPU di grandi dimensioni, richiedevano un’architettura di sistema diversa e una termica maggiore di quella progettata per adattarsi. Quindi è diventato difficile da sistemare. Allo stesso tempo, molti dei nostri clienti si sono spostati sull’iMac e abbiamo visto un percorso da affrontare molti e molti altri di quelli che si sono trovati limitati da un Mac Pro tramite l’iMac di nuova generazione. E ci ho davvero messo molta energia.

Fortunatamente, dopo aver atteso 1,826 giorni e contando per un nuovo Mac Pro, doveva finalmente arrivare entro la fine del successivo anno.

Lo scorso anno, nella stessa discussione sul Mac Pro, il capo del marketing di Apple Phil Schiller ha rilelato che l’azienda ha “completamente ripensato il Mac Pro” con il lavoro che proseguiva su una nuova versione che sarà il “sistema desktop con un’elevata fine e capacità” progettato per “i clienti pro”.

Apple-Thunderbolt-Display-1

Schiller ha detto che il nuovo Mac Pro sarà un sistema “modulare”  e accompagnato dal successore del Thunderbolt Display (il monitor di Apple).

Il nuovo Mac Pro – è, da definizione, un sistema modulare – faremo un monitor professionale per questo Mac Pro. Quest’anno non si potrà vedere alcuno di questi prodotti; siamo in tal processo. Pensiamo che è davvero importante creare qualcosa di buono per i nostri clienti pro, che vogliono un Mac Pro con sistema modulare e che durerà più di un anno.

Apple a brevemente ritirato questo piano, per il lancio del nuovo iMac Pro a Dicembre 2017:

In alternativa al nuovo iMac Pro, Apple stà lavorando su una intera nuova generazione di Mac Pro con architettura professionale per clienti pro, che hanno la necessità di elevate performance, alta produttività in un Mac Pro modulare, design upgredabile (aggiornabile), come il futuro pro display (display professionale).

Non è una cosa comune che Apple pre-annunci nuovi prodotti sulla sua pipeline, ma c’erano crescenti preoccupazioni che la società non fosse più focalizzata sugli utenti professionali, al punto che Schiller si scusasse e rassicurava i clienti:

Se abbiamo avuto una pausa in aggiornamenti, ci dispiace molto – cos’è successo con il Mac Pro – arriveremo presto con qualcosa di bello per sostituirlo.

Ci siamo affidati al Mac, abbiamo un grande talento sia hardware che software, abbiamo grandi prodotti in serbo, programmati per il futuro e, per quanto la nostra linea di orizzonte può vedere, il Mac è un componente fondamentale delle cose che Apple offre, anche ai clienti professionali.

Ad Aprile, Apple ha confermato che il nuovo Mac Pro sarà rilasciato nel 2019, ma non è chiara del tutto quale anno.

2012macpro

Mac Pro dal 2006 al 2012

Ci sono alcuni dibattiti su come sarà veramente “modulare” il nuovo Mac Pro, ma molti sperano che Apple torni alle opzioni classiche, upgredare, cambiare i componenti hardware con quelli sempre nuovi e potenti.

Apple deve ancora vedere che design progettare, le caratteristiche, specifiche tecnoche o il prezzo del nuovo Mac Pro, dettagli che molto probabilmente si terranno fino alla WWDC 2019 a Giugno o in un altro evento Apple, ora ci resta solo che aspettare.

Fonte: MacRumors