Articoli

Microsoft edge

Microsoft rilascia ufficialmente il browser Edge su Mac, browser basato sul progetto open source Google Chromium.

Microsoft, ha detto che il browser Microsoft Edge, fornisce la migliore compatibilità web con funzionalità migliorate, sia per i clienti che per gli sviluppatori, garantendo meno frammentazione per gli sviluppatori web.

Edge per Mac è stato progettato per avere l’esperienza Edge familiare ai sistemi Windows, ma Microsoft ha aggiunto delle ottimizzazioni, per essere simile a Mac. Sul browser possono essere aggiunte le estensioni, da Microsoft Addons Store o altri store web-based, come quello di Chrome di Google e Firefox di Mozilla.

Cosa include

Il browser Edge, di default impedisce il tracciamento e offre:

  • opzioni di personalizzazione
  • funzionalità di ricerca integrate, con i motore di ricerca Bing
  • una modalità IE (Internet Explorer), per vedere le pagine web vecchie
  • un nuovo logo stile onda, che sostituisce la “e”, utilizzata nei suoi browser, in passato

e per Mac ?

Il browser, è anche disponibile per Mac, come avrai letto dal titolo, ma è anche disponibile su iOS, quindi sull’App Store

Video

Quali sono i piani di Microsoft

Microsoft ha in piano di rilasciare aggiornamenti regolari per il browser Edge, con aggiornamenti Canary, Dev e Beta, giornalmente, settimanalmente e in più settimane.

La prossima versione del browser Edge verrà rilasciata a Febbraio.

Puoi scaricare l’app Microsoft Edge dall’App Store.

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram

pets-diary

Aggiornamento

L’app PetsDiary è finalmente disponibile in lingua Spagnolo !

La versione 2.2, è stata aggiornata e migliorata, come ad esempio, ora puoi cambiare e scegliere l’indirizzo da dove il tuo cane è stato preso o adottato, semplicemente, inserendo l’indirizzo.

 

pets-diary

PetsDiary, l’app perfetta per le gestione del proprio animale

scaricala-dall-app-store

PetsDiary è un’applicazione che ti permette di gestire tutte le informazioni del tuo animale domestico e non, semplicemente tramite quest’app.

Cosa puoi fare

Grazie all’app PetsDiary, potrai gestire quattro cose principali, del tuo animale:

  1. Gestire tutti i tuoi animali domestici (Cani, Gatti ecc…)
  2. Gestire tutte le visite
  3. Gestire le medicine
  4. Gestire gli antiparassitari che devi somministrare al tuo animale

Inoltre, non è finita, c’è una nuova sezione, la sezione ‘Trova‘, che ti permette di trovare il:

  • Negozio di animali
  • Veterinario
  • Dog Sitter
  • e tanto altro

Tutto questo, grazie a voi, grazie anche a tutti i nuovi download.

Quindi, cosa aspetti, se non l’hai ancora scaricata, fallo subito 😊.

Quali sono le sezioni

Pets Diary

Pets Diary, è la home vera e propria dell’app, da qui potrai trovare tutti i tuoi animali. Avrai a disposizione la foto, il nome e la data di nascita. Quando vai alla pagina di dettaglio (quando tocchi su uno dei tuoi animali), potrai trovare tutte le informazioni, più in dettaglio, modificarle e condividerle.

Visite

Nella sezione visite, troverai tutte le visite, quindi, quando devi andare a fare una visita, il giorni X alla ora Y, con decadenza (nessuna, ogni ora, giorno, settimana, mese ed infine, anno)

Medicine

Grazie a questa sezione, in parte uguale alla precedente, però, per la gestione delle medicine.

Antiparassitari

La sezione antiparassitari, è la stessa, come le due precedenti, però per i parassitari, che devi somministrare al tuo animale.

 

Galleria

Qualche novità in arrivo ?

Sai che non so cosa dirti, anzi, si, presto arriverà anche la versione per Mac!

In basso puoi trovare qualche immagine della versione per Mac, non te ne pentirai, e qual’è bello? Il bello è che è tutto sincronizzato tramite iCloud, quindi, aggiungi un’animale dall’iPad, bene, te lo ritroverai anche su iPhone e iPad.

 

Seguimi sui social

📰 Leggi gli ultimi articoli

🎯 Scopri le offerte imperdibili

📩 Twitter

📺 YouTube

📩 Facebook

📩 Instagram

macOS Catalina 10.15

macOS Catalina, il sistema operativo di Apple dei Mac, non è uscito quando è stato rilasciato ufficialmente iOS 13, ma sembra che Apple abbia in piano di rilasciarlo in una data ancora non specificata, ad Ottobre.

appledanishsite-800x356-nicodevitalia.jpg

Mentre Apple non fornisce ulteriori dettagli sul lancio del sistema operativo, sul sito Apple Danese, suggerisce che il lancio potrebbe arrivare questo Venerdì 4 Ottobre.

macos-10-15-catalina-su-un-macbook-pro-696x454-nicodevitalia

Una sezione di Apple Arcade sul sito di macOS Catalina della Danimarca, dice che Apple Arcade sarà disponibile sull’App Store dal 4 Ottobre.

“Gameplay eccezionali. Trovalo nell’App Store dal 4 Ottobre”, questa è la versione tradotta del sito. Non ci sono ulteriori date, fornite sulla sezione Apple Arcade, con la menzione del 4 Ottobre, limitati alla pagina di Catalina.

Apple Arcade sul Mac richiede l’aggiornamento a macOS Catalina.

Il problema con la data 4 Ottobre è che molti degli aggiornamenti di macOS e OSX storicamente sono stati rilasciati di Lunedì o Martedì.

L’ultima volta che c’è stato aggiornamento di venerdì, era OSX Snow Leopard, che era stato rilasciato 10 anni fa.

Apple potrebbe potenzialmente rilasciare macOS Catalina all’inizio della prossima settimana e il 4 Ottobre rilasciare Apple Arcade, ma non è ben chiaro perché verranno lanciati separati e non allo stesso tempo.

Se il sito Danese è accurato, potremmo vedere il rilascio presto, entro il 4 Ottobre se non proprio Venerdì 4 Ottobre.

Gli altri aggiornamenti, che includono iOS 13, iPadOS, watchOS 6 e tvOS 13 sono già stati rilasciati e disponibili su tutte le piattaforme, ad eccetto su Mac, per ora.

Foto: Mac Pro Modulare e Pro Display XDR

Apple ha presentato oggi, il nuovo Mac Pro modulare, che, non è solo un nuovo Mac Pro, è un Mac Pro completamente modulare (con l’opzione di cambiare i componenti interni).

Foto: Mac Pro Modulare e Pro Display XDR

I design di Mac Pro, include, un telaio, in acciaio inossidabile. Dalla parte superiore, è possibile girare la maniglia, come vedi nell’immagine in basso, che serve per permettere all’utente di aprire il case, e rimuovere e cambiare i componenti interni.

Foto: Mac Pro, rimozione case

Foto: Mac Pro, rimozione case

Apple ha detto che il nuovo Mac Pro, fornisce oltre 300W di potenza e ha uno “architettura termale, a stato d’arte”, così da evitare vincoli di tempo. Questo è un cambiamento signficativo, rispetto ai precedenti Mac Pro, nella quale Apple, eventualmente ammetterà di instradarla “in un pezzo di angolo termale.

Le nuove funzionalità di Mac Pro, Afterburner, una nuova scheda accellerata, che può decodificare fino a tre flussi video 8K ProRes RAW e 12 flussi video 4K ProRes RAW, in tempo reale, effettivamente, eliminando i flussi lavorativi proxy.

Foto: Mac Pro - Vista Interna

Foto: Mac Pro – Vista Interna

Il capo del marketing alla Apple, Phil Schiller:

Abbiamo progettato Mac Pro per gli utenti che avevano bisogno di un sistema modulare, con prestazioni estreme, espansione e configurabilità. Grazie al potente processore Xeon, all’intensa capacità di memoria, all’innovativa architettura della GPU, l’espansione PCIe, la scheda di accellerazione, Afterburner, con uno strabiliante design, il nuovo Mac Pro è una bestia, che permetterà agli utenti pro, di fare della propria vita, un lavoro.

Inoltre, Apple ha detto che il nuovo Mac Pro partirà da 5,999 dollari di prezzo, negli Stati Uniti, che dovrebbe aggirarsi sui 6,999 euro, in Italia, con un processore a 8-core Intel Xeon, 32 GB di ECC RAM, scheda grafica AMD WX 7100 e, 256 GB di SSD, sarà disponibile per il preordine, verso questo autunno.

Apple ha anche introdotto un nuovo monitor Apple con 32 pollici 6K, chiamato Pro Display XDR, che sarà disponibile anch’esso per il preordine, verso questo autunno, partendo da 4,999 dollari, circa 1000 dollari in più, in Italia, ma maggiori conferme, arriveranno più avanti.

Foto: Apple Pro Display XDR

Foto: Apple Pro Display XDRFoto: Apple Pro Display XDR e Mac Pro

Maggiori informazioni sul nuovo Mac Pro, le potrai trovare sulla pagina del Mac Pro, sul sito Apple.

Apple questo Lunedì terrà la WWDC, la conferenza mondiale per gli sviluppatori e, introdurrà molte notizie, sia a livello software che, anche hardware.

macOS 10.15 - Trepelano le prime schermate delle tre nuove app

Quindi, Apple introdurrà, per quanto riguarda il sistema operativo macOS 10.15, tre nuove applicazioni, che, sostituiranno iTunes, dove, verrà rimosso del tutto, RIP iTunes.

Le immagini che troverai in basso, sono i leaks ufficiali, provenienti da 9To5Mac.

Foto: 9To5Mac - Leaks Appplicazioni Music e TV

Foto: 9To5Mac – Leaks Appplicazioni Music e TV

Queste sono proprio le immagini in esclusiva, che mostrano le due nuove applicazioni Music e TV, per macOS 10.15.

31254_52049_music_app_macos_1015_l

Foto: 9To5Mac – App Music

tv_app_macos_10.15.0

Foto: 9To5Mac – App TV

Il prossimo sistema operativo di casa Cupertino, Apple, introdurrà davvero molte novità!

Sei pronto allora per questa WWDC 2019? Commenta in basso, dicendo quanto sei carico.

Fonte: 9To5Mac

In arrivo Siri Shortcuts, Screen Time e altre features di iOS

Secondo i vari rumor, Apple sia già in lavoro da almeno due anni sullo sviluppo di macOS 10.15, la quale includerà le Siri Shortcuts, funzionalità introdotta da iOS 12 che consente agli utenti di creare scorciatoie vocali personalizzate.

In arrivo Siri Shortcuts, Screen Time e altre features di iOS

Quindi, è anche probabile che l’app Shortcuts sarà disponibile su macOS, conseguenza logica del fatto che sarà presente il supporto a livello di sistema del servizio su macOS 10.15. Su iOS, l’app Shortcuts è possibile scaricarla dall’App Store, visto che, non è inclusa  nel sistema, ma scaricabile dall’App Store, la stessa cosa potrebbe accadere su macOS.

Questo supporto, di tale funzione su macOS è importante, perché gli sviluppatori di app per l’iPad potranno facilmente trasferire le loro Shortcuts su Mac tramite un nuovo SDK che sarà disponibile dopo la WWDC.

Un’altra funzione che arriverà su macOS è Screen Time. La funzione che permette agli utenti di vedere quanto tempo passano usando una determinata applicazione e di conseguenza limitare il tempo speso in una specifica app o categoria, come i social media.

La funzione Screen Time sarà disponibile come per iOS. Ci sarà un nuovo pannello nelle Preferenze di Sistema per configurare la funzione. Quando il limite viene superato, verrà mostrato un overlay che consentirà all’utente di chiudere l’app o sbloccare l’app tramite un passcode.

Apple porterà anche un nuovo pannello di gestione dell’ID Apple nelle Preferenze di Sistema, compreso un migliore supporto per la configurazione per le funzionalità di Condivisione in famiglia, simile a quello che c’è su iOS. Un’altra caratteristica di iOS che arriverà su macOS 10.15 sono gli effetti di iMessage come i coriandoli, laser, fuochi d’artificio e altri.

Fonte: MacRumors

La fine di iTunes potrebbe arrivare presto, grazie ai nuovi servizi quali i Podcast ed Apple Music.

Apple pronta a dire addio ad iTunes

Lo sviluppatore iOS Steve Troughton-Smith ha rivelato che Apple potrebbe avere in piano di creare applicazioni separate per l’app Musica, Podcast e i Libri. Dopo molti anni, per l’esattezza, dal lontano 9 Gennaio 2001, quando è stato presentato iTunes.

Apple potrebbe quindi mandare in pensione iTunes, per l’attesa del nuovo servizio Apple TV+. Quanto menzionato sull’ultima parte del comunicato stampa, nella quale i film e le serie televisive verranno riposizionati nell’app TV.

“L’applicazione Apple TV diventerà la nuova casa per centinania di migliaia di film e serie televisive attualmente disponibili per l’acquisto o il noleggio sull’iTunes Store.”

Serve davvero dire addio ad iTunes ?

Troughton-Smith ha speculato sul fatto che Apple rilascerà applicazioni di categorie differenti di contenuti come parte di macOS 10.15 e del progetto Marzipan.

Troughton-Smith ha costruito un solido registro, sulla scoperta dei prodotti Hardware e Software futuri di Apple, cercando di scoprire i progetti futuri di Apple, tramite il codice sorgente di iOS e macOS. iTunes doveva già in precedenza, alcuni anni fa’ fallire, ma sembra che la fine sia imminente.

Apple alla Worldwide Developers conference 2018 aveva dato agli sviluppatori uno sneak peak del progetto Marzipan. Il progetto Marzipan permetterà agli sviluppatori di sviluppare ed eseguire applicazioni iOS basate sul Framework UIKit, per essere eseguite nativamente su Mac. La prima esperienza cross-platform è attesa per la fine del 2019. Apple sta indubbiamente costruendo già le proprie applicazioni, in modo che siano disponibili su tutto l’ecosistema Apple, quindi cross-platform.

Scopriremo molto di più su questo progetto, dalla conferenza Apple, la WWDC che si terrà a San Jose da 3-7 Giugno 2019.

Fonte: Twitter